Arredamento

I migliori arredi moda presentati alla Milano Design Week

Alessandra Cesana
10 Aprile 2019

La Milano Design Week è ormai nel pieno, e a catalizzare l’attenzione del pubblico sono (anche) le collezioni home realizzate dai più importanti nomi della moda. Numerose sono infatti le Maison che si sono cimentate nella creazione di decorazioni per la casa o di oggetti speciali, frutto di eclettiche collaborazioni con artisti, designer e aziende del settore.

Protagonisti della Milano Design Week 2019 si confermano Louis Vuitton ed Hermès, che portano in scena il savoir faire artigianale con un’attenzione speciale alla matericità. Gucci inaugura un temporary store in via Santo Spirito, che fino a giugno ospiterà la nuova collezione Gucci Décor disegnata da Alessandro Michele. Sempre nel Quadrilatero, Versace apre le porte del civico 12 di via Gesù, esponendo la collezione Versace Home realizzata in collaborazione con l’interior designer Sasha Bikoff e l’artista Andy Dixon e ispirata alla campagna del 1994 di Richard Avedon. Se Etro ci accompagna in un viaggio alla scoperta dell’Africa attraverso una linea decor dal mood etnico e dai colori vibranti, con Marni sbarchiamo sulla luna.

La contaminazione fra design e moda è sempre più cool, e la settimana del design di Milano ne è la prova. Sfogliate la gallery per scoprire tutti gli arredi fashion imperdibili di questa edizione di Milano Moda Design:

  • Da Hermès trionfa l’artigianalità in un percorso labirintico, puntellato da creazioni speciali: porcellane, lampade, tappeti, plaid, ceste in vimini e carte da parati

  • Da sempre Etro propone e traduce lo stile etnico. Non a caso la poltrona proposta alla Milano Design Week si chiama Masai e rappresenta un omaggio al continente africano

  • Gucci inaugura un temporary store al civico 19 di via Santo Spirito, location che ospiterà fino a giugno la collezione Gucci Décor disegnata da Alessandro Michele

  • Blumarine collabora con Calligaris nella creazione della poltroncina Coco. Semplice e raffinata, è rivestita in velluto stampato con motivo a rose, lo stesso che adorna gli abiti della collezione autunno-inverno 2019/2020 di Anna Molinari

  • Versace espone la collezione Home negli spazi privati di via Gesù. Partendo dalla campagna realizzata nel 1994 da Richard Avedon, l’interior designer Sasha Bikoff e l’artista Andy Dixon propongono una rilettura eclettica del passato

  • Fendi presenta «Back Home», una collezione realizzata da Cristina Celestino per Fendi e Fendi Casa. L’iconico Pequin, il logo disegnato da Karl Lagerfeld nel 1983, insieme al nero, al marrone e al rosa, concorrono a creare un’installazione ultra raffinata

  • Purezza delle forme e sperimentazione contraddistinguono l’approccio al design di Maryling, che per la Milano Design Week collabora con Foro Studio nella creazione di Lappeso

  • Trionfa il colore nella collezione di oggetti per la casa realizzata da Paula Cademartori con Bitossi Home e Funky Table. Ironia e fashion, ma anche un forte rimando alla terra d’origine della designer, l’America del Sud

  • Si chiama Wing il coffee-table realizzato da Blauer USA in collaborazione con Frisoli. Lo speciale elemento d’arredo prende ispirazione dall’aeronautica

  • Le boutique meneghine Baldinini ospitano gli arredi creati da Angelo De Michelis, che condivide con il brand i valori dell’artigianalità e del Made in Italy

  • In occasione della Milano Design Week 2019 Silvian Heach propone una limited edition di sedute realizzate in collaborazione con Lombrello

  • Edizioni Design firma con Manuel Ritz la lampada da tavolo ED048. La sorgente di luce posizionata in un cilindro in ottone è accostata a un corpo esagonale in pietra

  • Si chiama Marni Moon Walk ed è la passeggiata sulla luna più inaspettata di sempre, puntellata da una serie di arredi, oggetti e complementi realizzati artigianalmente



Potrebbe interessarti anche