News

I sogni di Christian Dior in mostra a Londra

Marcello Francolini
4 luglio 2018

Un’immagine della mostra Dior andata in scena a Parigi

Il Victoria & Albert Museum si prepara ad accogliere tutto il genio di Christian Dior: sarà proprio il celebre museo di Londra a ospitare “Christian Dior: couturier of Dreams”, la rassegna inaugurata lo scorso anno al Musée des Arts Decoratifs di Parigi. In una veste tutta nuova e British, ovviamente.

L’appuntamento è previsto per il prossimo 2 febbraio: l’exhibition si preannuncia come la più importante rassegna dedicata a Monsieur mai andata in scena nel Regno Unito. E al V & A non si vedeva una mostra di questa portata “fashion” dai tempi di “Alexander McQueen: Savage Beauty“.

Un evento fuori dal comune che è stato festeggiato con un cocktail party all’ambasciata britannica di Parigi il giorno prima della sfilata Haute Couture, alla presenza dell’amministratore delegato di Dior Pietro Beccari e della stilista Maria Grazia Chiuri, direttore artistico delle collezioni femminili.

Christian Dior con la modella Sylvie, 1948 circa

Cosa vedremo nelle sale del Victoria & Albert Museum? La rassegna promette di tracciare la storia della casa di moda dal 1947 a oggi, l’impatto di Christian Dior e dei sei direttori artistici successivi, compresi Raf Simons e Yves Saint Laurent. Rispetto alla mostra parigina, verrà aggiunta una nuova sezione in esclusiva per il pubblico inglese che esplora la relazione tra Christian Dior e la Gran Bretagna: dalla sua passione per i giardini, Savile Row e le navi oceaniche britanniche, fino alla sua cerchia di clienti con sede a Londra (tra cui Nancy Mitford e Margot Fonteyn). “Non c’è nessun altro Paese al mondo, oltre al mio, il cui stile di vita mi piace così tanto: amo le tradizioni inglesi, la gentilezza inglese, l’architettura inglese, adoro anche la cucina inglese” diceva Monsieur. Protagonisti della rassegna saranno anche alcuni memorabili fashion show, dal primo al Savoy Hotel alla presentazione al Blenheim Palace del 1954, e capi d’archivio come le mitiche Bar Suits e i preziosi abiti Haute Couture, che verranno presentati in chiave culturale e storica – oltre che fashion.

Abito da sera corto Pérou, collezione Dior Haute Couture autunno-inverno 1954

Nel 1947, Christian Dior ha cambiato il volto della moda con il suo New Look, che ha rinvigorito l’industria parigina del dopoguerra. Il V & A ha riconosciuto l’importante contributo di Dior alla storia del design all’inizio della sua carriera, acquisendo i suoi bozzetti e gli abiti dagli anni Cinquanta in poi. Più di 70 anni dopo la sua fondazione, la mostra celebrerà l’influenza duratura della Maison” ha dichiarato Oriole Cullen, curatrice di moda e tessuti presso il V & A.

Riuscirà la mostra londinese a eguagliare il successo della rassegna parigina, che ha contato ben 710mila visitatori in 6 mesi? Avete tempo fino al 14 luglio 2019 per programmare la vostra visita. Noi non vediamo l’ora.

 

Christian Dior: couturier of Dreams
Victoria & Albert Museum, Londra
Dal 2 febbraio 2019 al 14 luglio 2019


Potrebbe interessarti anche