Lifestyle

I soldi non fanno la felicità: lo dice Harvard, con uno studio lungo 75 anni

Alessandra Cesana
22 maggio 2018

Felicità: queste otto lettere racchiudono il desiderio più grande di qualsiasi persona. Cos’è? Come si raggiunge? Quali sono i suoi ingredienti?

Uno studio condotto dall’Università di Harvard ha cercato di far luce su queste domande: è durato ben 75 anni – è forse la più lunga ricerca mai svolta su questo argomento – ed è arrivato a delle conclusioni tanto semplici quanto illuminanti. “Il messaggio di ben 75 anni di studio è molto chiaro: sono i buoni rapporti a renderci più sani e più felici nel lungo termine”, ha spiegato il dottor Robert Waldinger, il responsabile del team di lavoro.

Tutto è partito nel lontano 1939, quando si è deciso di monitorare due distinti gruppi di persone: 456 studenti di Boston, approdati agli studi universitari grazie ad una borsa di studio, e 268 laureati di Harvard, provenienti da famiglie benestanti. Dopo averli analizzati mediante test, esami del sangue e scansioni cerebrali per decenni, lo studio è giunto alla conclusione che non sono affatto le possibilità economiche o il successo lavorativo a determinare la felicità o meno di un individuo, ma la qualità delle sue relazioni interpersonali. Insomma, anche la scienza ci dice che i soldi non fanno la felicità.

Un altro dato piuttosto interessante? La ricerca ha evidenziato che, in generale, coloro che sono circondati da amore e affetto hanno una probabilità di sopravvivenza superiore del 50% rispetto a chi invece conduce una vita più solitaria. Lo sostengono anche i dottori House, Landis e Umberson: “Le relazioni sociali, o la loro relativa assenza, costituiscono un importante fattore di rischio per la salute che rivaleggia con altri fattori di rischio ben noti come il fumo di sigaretta, la pressione sanguigna, il colesterolo nel sangue, l’obesità e la mancanza totale di attività fisica”.


Potrebbe interessarti anche