Beauty

Il beauty case da tenere in frigorifero

Giovanna Lovison
24 agosto 2018

A primo impatto potrà sembrarvi strano ma, a ben pensarci, non c’è niente di più logico: per aumentare la vita e la resa dei vostri prodotti cosmetici la miglior strategia è quella di conservarli al fresco…accanto a frutta e verdura! L’ambiente freddo e asciutto del frigorifero non solo evita la proliferazione dei batteri, previene il deperimento e l’alterazione causati da umidità, sole o caldo ma dà ai prodotti una marcia in più per trasformarsi in un momento di benessere per voi: una sferzata di freschezza!

Basta dedicare loro uno scomparto o un contenitore preciso per evitare che vengano a contatto con il cibo o con gli odori, e il gioco è fatto. Siete curiose di sapere quali sono i prodotti che possono o che è meglio conservare in frigo? Iniziamo!

Come suggerisce il nostro motto “skincare first”, partiamo dai prodotti per la cura della pelle.

Non è un segreto che una delle zone del nostro corpo a giovare maggiormente dei benefici del freddo è la zona del viso e, più precisamente, del contorno occhi: conservare al fresco sieri e creme per il contorno occhi è un vero toccasana perché l’azione drenante, decongestionante e sgonfiante del prodotto applicato ad una bassa temperatura aiuterà il trattamento ad essere più efficace. Allo stesso modo, è un’ottima abitudine infilare in frigo anche il tonico che utilizzate abitualmente, sia che si tratti di uno spray da nebulizzare sul viso, sia che si tratti di una lozione da applicare con l’aiuto di dischetti di cotone. Che dire, poi, delle maschere in tessuto per il viso o dei patch per gli occhi? Se applicati freddi sono ottimi non soltanto per risvegliare la pelle al mattino ed infonderla di energia e vitalità ma anche alla sera come piccolo momento di relax e per spazzare via la stanchezza. Se utilizzate regolarmente creme, sieri o maschere a base di vitamina C, sappiate che si tratta di un principio attivo altamente reattivo alla luce e al calore e che, per questo, si degrada facilmente. Ecco che stoccare questi prodotti nel frigorifero è un’ottima tattica per far durare i vostri preziosi prodotti più a lungo.

Non è finita qui, però! Credeteci o no, anche il make up può beneficiare enormemente delle basse temperature.

Oltre a prolungare la vita del make up “liquido” (come mascara, eyeliner o fondotinta dalla texture a base d’acqua), tenete a mente che conservare in frigorifero le matite per gli occhi o quelle per le labbra non ne allunga solamente la vita mantenendole inalterate più a lungo ma vi permette di ottenere, a ciascun utilizzo, un tratto pieno, preciso ed intenso. La stessa cosa vale anche per i rossetti, che così facendo non rischiano di squagliarsi, e anche per gli smalti: non temete che possano indurirsi o congelarsi perché il frigorifero, al contrario, manterrà la formula sempre fluida e scorrevole, evitando che diventino collosi ed inutilizzabili.

Dato che siamo in piena estate, poi, ricordate che il frigorifero allunga la vita delle creme con protezione solare, anche loro sensibili a caldo ed umidità, e mantiene inalterato il livello di SPF. Provate, poi, ad applicare fredde anche le creme per lenire scottature ed eritemi solari o quelle per sgonfiare ed alleggerire le gambe: non tornerete più indietro.


Potrebbe interessarti anche