News

Il Coronavirus miete un’altra vittima: il Met Gala

Martina D'Amelio
17 Marzo 2020

Anna Wintour al Met Gala 2019

Met Gala, addio. Anche Anna Wintour soccombe al Coronavirus: l’evento più glamour di sempre, previsto al Metropolitan Museum of Art di New York per la sera del 4 maggio, non si farà. Almeno per ora.

Sembrava l’unico evento modaiolo ancora rimasto in programma, ma è stato annullato proprio a causa dell’emergenza. Una notizia che giunge quasi inaspettata, considerato che solo qualche giorno fa non c’era alcuna idea di spostarlo. La decisione del Diavolo sarebbe dipesa dalla chiusura del museo fino a data da destinarsi, che avrebbe dovuto ospitare la mostra About Time.

Per ora tutto ciò che si sa con certezza è che il polo “rimarrà chiuso fino a sabato 4 aprile” e che “tutti i programmi e gli eventi fino al 15 maggio verranno annullati o rinviati” – quindi anche il celebre Red Carpet.

L’inaugurazione della mostra del Costume Institute, che quest’anno era intitolata ?About Time’, non avrà luogo nella data prevista, a causa dell’inevitabile e responsabile decisione del Metropolitan Museum di chiudere i battenti” ha dichiarato proprio Anna Wintour a Vogue US. Un’anteprima della mostra verrà comunque presentata sul numero di maggio della rivista, ma per ammirare le creazioni più estrose dei designer addosso alle celebs sul tappeto rosso bisognerà attendere. Chissà quanto.