News

Il nuovo, lussuoso inquilino della Galleria? Rolex

Martina D'Amelio
15 Febbraio 2020

La Galleria Vittorio Emanuele di Milano ha un nuovo, lussuoso inquilino. Si tratta di Rolex, che prende il posto di Stefanel.

Il marchio di alta orologeria occuperà due delle tre vetrine del negozio attualmente in uso al brand di Benetton sito a fianco al polo di Carlo Cracco, di cui una parte è già stata “vinta” dal marchio francese Longchamp. Il Comune ha assegnato il locale di 473 metri quadrati alla società Damiani spa, concessionaria del marchio. L’affidamento è risultato diretto, visto che la gara è andata deserta. Troppo alto – per gli altri – il canone d’affitto annuo di 875mila euro, pari alla base d’asta stabilita dal bando.

La manifestazione d’interesse era stata presentata da Rolex nel novembre 2019. Un’offerta che la Commissione aveva ritenuto di pregio. Per questo l’Amministrazione ha deciso di affidare lo spazio con la procedura della trattativa diretta, come prevede la normativa vigente nel caso in cui non vi siano altri concorrenti.

E ora tocca a Rolex stipulare un’ulteriore concessione per gli spazi ai piani superiori del negozio, completando l’occupazione cielo-terra. E non solo: richiesto anche l’impegno a estendere gli orari di apertura per mantenere viva anche a ora tarda la Galleria e valutare colloqui con i dipendenti di Stefanel per un possibile reimpiego. Adesso la domanda è una sola: chi saranno i prossimi inquilini della Galleria?