News

Il prossimo special guest di Pitti Uomo? Paul Surridge

Martina D'Amelio
22 marzo 2018

Paul Surridge, direttore creativo di Roberto Cavalli, sarà il prossimo special guest di Pitti Uomo: in programma il lancio in esclusiva mondiale del nuovo progetto di moda maschile della Maison.

Per la casa di moda si tratta di un vero e proprio ritorno alle origini: correva il 1970 quando un giovane fiorentino, Roberto Cavalli, lanciava a Parigi la prima collezione a suo nome. Oggi – anzi, più precisamente in una data che va dal 12 al 15 giugno 2018, periodo di apertura dell’edizione 94 di Pitti Uomo – il brand è pronto a riconquistare Firenze con un fashion show-evento speciale. Protagonista sarà proprio Paul Surridge, alla sua prima prova con la collezione maschile e direttore creativo di tutte le linee del gruppo da maggio 2017.

“La sfilata a Firenze, al prossimo Pitti Uomo, della prima collezione menswear firmata da Paul Surridge sancisce ulteriormente questo legame, con noi di Pitti e con la città. È il ritorno di uno dei campioni dell’Italian style, uno dei marchi che hanno reso Firenze capitale della moda nel mondo, e allo stesso tempo l’occasione per sottolineare il nuovo corso del brand, guidato dal talento stilistico del nuovo direttore creativo. Siamo davvero felici di presentare questo special guest, al cui evento stiamo lavorando in grande sinergia col Gruppo Roberto Cavalli” dichiara Raffaello Napoleone, amministratore delegato di Pitti Immagine.

“Roberto Cavalli è nato a Firenze ed è naturale che il suo rilancio passi da questa città: siamo quindi particolarmente contenti dell’invito di Pitti Immagine a cominciare il percorso di Paul Surridge per l’uomo di Roberto Cavalli come Special Guest alla 94esima edizione di Pitti Uomo il prossimo giugno” risponde Gian Giacomo Ferraris, ceo di Roberto Cavalli group.

Surridge ha già dato prova del suo talento in occasione delle sfilate womenswear, con le collezioni primavera-estate 2018 e autunno-inverno 2018/2019. La sua è un’estetica che fonde l’heritage della Maison con nuove e sofisticate silhouette. Cosa ci attende per l’uomo? Staremo a vedere.


Potrebbe interessarti anche