Food

Il Protagonista: Il Chutney

staff
28 gennaio 2012


Il chutney è una salsa vegetale piccante abbastanza densa a base di spezie, frutta o ortaggi ampiamente diffusa in tutto il mondo anglosassone. Tuttavia, come la maggior parte degli ingredienti, il chutney ha una storia ben più antica che affonda le radici nel paese di Brahama, Vishu e Shiva. Gli inglesi infatti, devono l’invenzione di queste gustosissime salse molto simili a marmellatine salate alla tradizione culinaria dell’India, paese nel quale, già molto prima della colonizzazione inglese, si era soliti cucinare conserve di frutta e verdura con aceto e varie spezie. Il termine Cuthney, non a caso, deriva dal verbo indiano “catna” che significa “leccare”.
In Inghilterra si mangia spesso il chutney nei sandwich con i formaggi, come il cheddar, il cheshire e lo stilton, ma anche insieme agli arrosti e altri tipi di carne.
In India invece, il chutney serve specialmente come condimento per i piatti principali, che siano a base di carne o di riso, e per le verdure. In alcuni casi, durante la preparazione si tostano per alcuni minuti le spezie in modo da far loro aromatizzare gli altri ingredienti. L’aggiunta di zucchero e aceto conferisce in genere al chutney un sapore agrodolce, ma la prevalenza dell’uno o dell’altro elemento fa sì che esistano chutney salati e chutney dolci.
Esistono diversi tipi di chutney: alle mele, all’ananas, al mango, alle prugne, alle pesche, alle albicocche, ai fichi, al cocco; ma anche al pomodoro, alle cipolle e tantissime altre varianti.
Non importa dunque se deciderete di preparare il chutney a base di frutta, come nella nostra ricetta, o di verdure. In ogni caso infatti, una volta assaggiata questa deliziosa ricetta, vi leccherete i baffi e non potrete fare altro che constatare quanto, in questo caso più che mai, l’etimologia sia decisamente azzeccata!

 

Giorgia Assensi


Potrebbe interessarti anche