News

Il red carpet si fa democratico: Mango presenta la capsule ispirata al Met Gala

Beatrice Trinci
9 Giugno 2019

Creatività, eccesso, stravaganza, eccentricità. Sono queste le “note fashion” che hanno dato vita agli estrosi e mirabolanti abiti che lo scorso maggio hanno calcato il red carpet del Met Gala 2019.

Proprio lì, oltre a celebrare l’estetica kitsch nella sua accezione più chic e ironica, la moda democratica si è fatta spazio a fianco delle tantissime Maison haute couture grazie a Sofia Sanchez de Betak, influencer e fashion consultant spagnola, che davanti ad un esercito di fotografi e paparazzi ha sfoggiato con eleganza un vitaminico abito Mango – di nome e di fatto –, un tripudio di ruches dégradé, che ricordano il succoso frutto tropicale, e divertenti accessori scintillanti.

Quella che può sembrare una semplice scelta di stile, rappresenta in realtà una svolta nella moda high street, che ora rende democratici anche i red carpet internazionali più patinati.

“Il pezzo creato per l’occasione rispecchia l’ingegno e la stravaganza definiti dal concetto Camp – ha dichiarato il brand – Un’estetica divertente che fa riferimento all’idea di mango come frutto nella sua versione più colorata: tonalità accese, tessuti di alta qualità, volumi, dettagli negli accessori e una sensibilità particolare fondata sull’effetto teatrale”.

E non è finita qui, perché il Met Gala potrà anche essere passato, ma non l’occasione di sentirsi una star ogni giorno. Mango, infatti, offre a tutte le donne “comuni” la possibilità di solcare le strade delle proprie città come se fossero un rinomato tappeto rosso, attraverso una capsule collection dedicata proprio alla kermesse fashion più attesa dell’anno, che comprende midi e maxi dress, sandali nudi, borse e accessori dalle cromie vivaci e dai dettagli preziosi.

La limited edition è già disponibile sul sito ufficiale del marchio. Sfoglia la gallery per scoprire tutti i capi Mango x Met Gala!



Potrebbe interessarti anche