News

Il rientro in ufficio secondo Virgil Abloh

Martina D'Amelio
8 Novembre 2019

Dopo due mesi di assenza dalle scene, Virgil Abloh torna a lavoro. A modo suo, ovviamente.

Il designer, artefice del successo del menswear di Louis Vuitton oltre che fondatore di Off-White, protagonista persino della scena home&living con la collezione Markerad firmata a quattro mani con Ikea, riappare dopo una pausa lavorativa forzata per motivi di stress, dalla quale il creativo sembra essersi ripreso – considerato il suo ultimo scatto condiviso su Instagram.

Il designer 30enne infatti ha postato un selfie sul proprio profilo che lo immortala nell’ascensore degli uffici della griffe francese di Lvmh. La sua divisa da scrivania? Maxi hoodie e bomber.

Un rientro casual, ma non casuale: piuttosto inaspettato, dopo l’annuncio di volersi prendere un periodo di relax, come prescrittogli dal proprio medico, allo scopo di rallentare i suoi frenetici ritmi. Uno stop che lo aveva portato a non presenziare come di consueto alle sfilate di settembre. Ma sembra proprio che il tuttofare Abloh non riesca a rilassarsi e a stare lontano dai riflettori.

Già la scorso weekend lo stilista aveva fatto una comparsata in Place Vendôme nel flagship store di Louis Vuitton per controllare le consegne della propria collezione, postando l’accaduto sulle sue IG Stories.

Il suo prossimo appuntamento ufficiale? Di certo lo vedremo di nuovo in pista allo show menswear della Maison per l’autunno-inverno 2019/2020, in calendario a gennaio a Parigi. Ora che sembra essere guarito, chi lo ferma più…

 

 



Potrebbe interessarti anche