Food

Il sorriso nel piatto: ecco 6 cibi che ci rendono più felici

Beatrice Trinci
30 Settembre 2019

La felicità? Un diritto inviolabile che passa anche dalla forchetta. I cibi che rendono felici, infatti, esistono e a piccoli morsi ci aiutano ad affrontare con un sorriso la frenetica vita di tutti i giorni. Perciò non lasciate che la quotidianità prenda il sopravvento, perché il buonumore fa rima con la tavola: lo sa bene la scienza, che non perde occasione per stilare nuove e gustose liste di tutti quei prodotti che, grazie alle loro proprietà intrinseche, migliorano in maniera naturale il nostro senso di benessere.

E se in prima linea troviamo ancora una volta il cioccolato, che si riconferma il re dei cibi felici, preparatevi a una serie d’ingredienti sorprendentemente green e salutari che riusciranno a portare una ventata di allegria anche nelle giornate più uggiose. Perché, in fondo, non c’è bisogno di fare incetta di dannosi comfort food per sentirsi gratificati.

Nello specifico, a scacciare musi lunghi e tristezza ora ci pensa il caffè. Sembra infatti che l’oro nero non risvegli soltanto gli animi più pigri ma aiuti anche a migliorare l’umore e le prestazioni cognitive, comprese le capacità di attenzione, concentrazione e memoria. Insomma, un’ottima scusa per concedersi l’ennesima, deliziosa coffee break.

Per una dieta salva-umore, inoltre, è buona abitudine assumere quotidianamente noci. Il motivo? Grazie all’alto contenuto di magnesio, la frutta secca aiuta ad alzare i livelli di serotonina nel cervello, permettendo così di tenere sotto controllo emozioni negative come la rabbia e la suscettibilità.

Quando si parla di felicità, poi, è bene tenere a mente che essa non trova casa soltanto nel cervello, ma anche nella pancia. Per far tornare il sorriso, infatti, basterà mangiare yogurt fresco, i cui probiotici possono contribuire alla nascita di batteri buoni, utili per evitare eventuali infezioni allo stomaco, migliorando così i livelli di produzione di serotonina. Perché mens sana in corpore sano è più di un semplice modo di dire.

E contro lo stress? Dall’odore non si direbbe, ma anche il cavolo nero è uno dei cibi che rende felici, cancellando sensazioni negative. Nella nostra tradizione culinaria se ne utilizzano le foglie, soprattutto nelle zuppe, come nella ribollita toscana, ma nella dieta della felicità questa verdura è ricca di antiossidanti e proprietà antinfiammatorie naturali che aiutano nella lotta contro l’ansia e la depressione. A lui si aggiungono le patate dolci che custodiscono il giusto e gratificante mix di felicità e salute sotto forma di carboidrato.

Infine, a rendervi più sereni e vivaci ci pensa il salmone, ricco di Omega 3, i grassi buoni che agiscono sulla mente, boccone dopo boccone, migliorando la salute dei nervi. Il pesce azzurro perfetto per sguazzare controcorrente verso la felicità.



Potrebbe interessarti anche