A modo mio

I’m love with… Talea e Vivarium, stupore e passione

Raffaella Mattioli
21 Marzo 2019

Poche cose mi entusiasmano come scoprire posti nati dalla passione, dalla curiosità e dalla creatività. Poche altre cose mi rendono ottimista come conoscere persone che hanno un sogno, che realizzano con coraggio, tanta esperienza ed intelligenza. È  il caso di Talea e Vivarium, qualcosa di completamente nuovo, a tal punto da renderne difficile la descrizione.

Talea non è solo un cocktail bar, è un luogo di sperimentazione dove tutti si “mettono in gioco” per scoprire nuove emozioni gustative, visive ed olfattive. Vivarium non è solo un “privatissimo” chef table, è un viaggio di colori, suoni, emozioni , un susseguirsi di cocktail e piatti, l’uno abbinato all’altro e spesso l’uno nell’altro.

Incuriositi? E allora andate a scoprire in via Argelati 35, all’interno di un cancello industriale, il sogno di Filippo Sisti che, dopo 20 anni di esperienza in giro per il mondo come bar tender, ha aperto con alcuni amici del Pinch e di “Carlo e Camilla in Segheria” Talea, l’innesto di una nuova realtà. Talea è infatti un cocktail bar sperimentale che per la sua forma intima e accogliente può essere considerato quasi un club. È una struttura inaspettata, per via la sua collocazione defilata e per il modo nuovo di intendere la miscelazione e il servizio.

Lo stupore, il gioco, la sorpresa e il gusto per la ricerca sono elementi importanti della filosofia del locale, dove tutto, dalle ricette al menu, fino agli oggetti in cui sono serviti cocktail e aperitivi, vogliono stimolare una risposta emotiva e sensoriale negli ospiti.

Alla base delle proposte della bellissima drink list ,risiede il concetto di cucina liquida. I cocktail sartoriali presenti in carta prevedono un grande lavoro a monte e richiedono ore di preparazione: macerazioni,fermentazioni, infusioni e profumi, sono frutto di sapienti alchimie che possono sembrare complicate sulla carta, ma che in bocca si armonizzano magicamente.

Ma parliamo di Vivarium, il bar “nascosto”del Talea, dove è possibile vivere un’immersiva esperienza di cibo e cocktail preparati al momento dallo stesso barman, sotto  vostri occhi e con la vostra interazione.  Un magico percorso che si fonda sull’assaggio di cinque drink e piatti concepiti perché l’ospite possa vivere al massimo la degustazione, e non solo da spettatore, ma partecipando a 360° in un sorprendente contesto che coinvolge tutti cinque sensi.

È un po’ tornare bambini, ci si deve affidare per scoprire una giocosa ed incantata dimensione. Ma queste sono solo parole: le emozioni bisogna viverle!

 

 



Potrebbe interessarti anche