News

“In pursuit of fashion”: la nuova imperdibile mostra al Met

Martina D'Amelio
2 Dicembre 2019

Abito da sera, Cristóbal Balenciaga, ca. 1961

Il Costume Institute di New York presenta la sua nuova mostra autunnale – quella che spiana la strada al Met Gala 2020, per intenderci. Il tema? “In pursuit of fashion: The Sandy Schreier Collection”, una collezione privata di pezzi unici appartenenti alla nota scrittrice e appassionata di fashion.

Una pioniera, che nel corso di oltre mezzo secolo ha assemblato una delle migliori collezioni di moda private degli Stati Uniti. Creazioni couture e prêt-à-porter francesi e americane del ventesimo secolo, prodotti tra il 1908 e il 2004, a metà tra arte e moda: sono questi pezzi speciali i protagonisti della prima delle exhibition che celebra il 150° anniversario del Museo.

80 tra abiti, accessori e illustrazioni di moda, che da oggi al 17 maggio 2020 all’Anna Wintour Costume Center anticipano la mostra del Met Gala a tema “About time: Fashion and duration”. Figlia del proprietario di un department store, cresciuta a Detroit, Sandy in 78 anni ha avuto modo di  collezionare oltre 15mila fashion items. E ora un pezzo di moda del Novecento andrà in scena nella Grande Mela in 80 look, una selezione degli oltre 165 elementi donati al Metropolitan Museum di New York dalla storica di moda.

Must firmati Coco ChanelPierre Balmain, Christian Dior, Yves Saint Laurent, ma anche pezzi di scena che ripercorrono la storia di Hollywood (basti pensare alle creazioni di Adrian) e vestiti artsy, nati dall’estro di artisti del calibro di Andy Warhol. Dai guanti con lo smalto di Moschino Couture alla cappa da sera del 1956 firmata da Cristóbal Balenciaga, ecco un assaggio di ciò che vedremo in mostra. Per prepararci al big event del 4 maggio e all’apertura della mostra del prossimo 7 maggio.

 



Potrebbe interessarti anche