News

Influencer indisciplinati: cosa succede quando non rispettano gli accordi?

Martina D'Amelio
9 Novembre 2018

Lavorare con i professionisti è un conto, stringere accordi con gli influencer è un altro. O almeno questo sembra dimostrare l’ultimo caso balzato alle cronache, che vede protagonista Luka Sabbat, meglio conosciuto come “il teenager più figo di internet”.

Ha solo 20 anni, è americano, è l’ex (?) di Kourtney Kardashian e fa il modello da quando ne ha 15, ma in realtà è soprattutto uno di “quelli da seguire”, considerato che su Instagram ha 1,4 milioni di followers.

A far parlare di lui in questi giorni non è il suo curriculum, ma una delle partnership strette con l’agenzia Pr Consulting, che gli ha chiesto di indossare un paio di occhiali da sole del brand Snap’s Spectacles nel corso dell’ultimo fashion month.

Una collaborazione pubblicitaria del valore di 60mila dollari: il giovane avrebbe dovuto sfoggiare i sunglasses alla moda in un post ad hoc sul social network e in 3 Instagram Stories, ma sembra se ne sia completamente dimenticato. Cose che capitano, ma a quanto pare Sabbat, nonostante si sia mostrato dispiaciuto per l’accaduto, non ha restituito all’azienda l’anticipo ricevuto di 45mila dollari.

Un’inadempienza che gli è costata un pubblico rimprovero per la mancanza dei contenuti pattuiti da parte di Pr Consulting, che ha generato scalpore. E fa discutere sui rapporti lavorativi che s’intrecciano quotidianamente tra professionisti del settore e Millennials.

La cosa incredibile? È che probabilmente la polemica social porterà ancora più guadagno alla casa di occhiali da sole gestita dall’agenzia di Pr. Insomma, Snap’s Spectacles in  fin dei conti dovrebbe solamente ringraziare Luka Sabbat per essersi dimenticato di condividere i suoi occhiali sui social.

Una querelle che dimostra ancora una volta quanto sia imprevidibile il mondo web e il suo ritorno pubblicitario. L’unica certezza? I numeri (perlomeno quelli iniziali). Secondo Blogmeter, una delle più celebri agenzie di social media intelligence che rivela i dati di prezzo per ogni post pubblicato dagli influencer, le analisi parlano chiaro: un’azienda in media è pronta a sborsare per una condivisione di un blogger di spicco almeno tra i 10 e i 15mila dollari.

Un salto nel buio? Considerata la faccenda di Sabbat, più la certezza di un posto al sole. Nonostante gli imprevisti.

 

 



Potrebbe interessarti anche