Destinazioni

Io viaggio sola. Ma dove? La classifica delle 10 città più sicure al mondo

Beatrice Trinci
12 Luglio 2019

Partire da sole, affrontare il piacere della scoperta, intraprendere avventure sempre nuove, mescolarsi a culture lontane, senza accompagnatori come fossero guardie del corpo, senza pericoli e soprattutto senza ostacoli inutili: in fondo, noi donne pretendiamo poco mentre programmiamo i nostri viaggi in solitaria, soltanto di sentirci sicure di esplorare ogni angolo della Terra come gli uomini fanno da sempre.

Eppure, ancora oggi sono infinite le viaggiatrici alle prime armi che temono di partire da sole. In questo caso, prima di imbarcare le valigie, assicuratevi di partire corazzate. Come? Ad esempio scaricando sul cellulare Wher, l’applicazione-navigatore creata dalle donne per le donne, che valuta le città in base a quanto vengono considerate sicure dalle utenti nelle diverse fasce orarie giornaliere.  Un’iniziativa tutta al femminile che vuole rivolgersi a studentesse, professioniste e turiste, offrendo uno strumento di condivisione e confronto per vivere ogni destinazione con tranquillità e libertà.

Ora che siete attrezzate è tempo di scegliere la meta. Che sia al mare, in una metropoli o verso Paesi esotici, ecco la lista delle 10 città considerate più sicure al mondo per le donne, quelle che vantano un basso tasso di criminalità, un alto tasso di sicurezza e la bassa incidenza di violenza. Un piccolo assaggio? È Tokyo ad aggiudicarsi la prima posizione in questa importante classifica. D’altronde, cosa potevamo aspettarci da una megalopoli che ha dedicato delle vere e proprie stanze only women, dove potersi regalare qualche momento di assoluta privacy?

E ora tutte pronte a partire!

  • 1 – Tokyo, Giappone

  • 10- Reykjavik, Islanda

  • Amsterdam, Olanda

  • 8 – Zurigo, Svizzera

  • 7 – San Francisco, Stati Uniti

  • New York, Stati Uniti

  • 5 – Melbourne, Australia

  • 4 – Dubai, Emirati Arabi

  • 3 – Toronto, Canada

  • 2 – Seoul, Corea del Sud



Potrebbe interessarti anche