Woman

It Coat: 5 tipologie di cappotto must-have di stagione

Luca Antonio Dondi
26 novembre 2018

Quando il freddo pungente inizia a invadere le strade di città, non ci rimane altro che trovare consolazione in tre caldi must have di stagione: un morbido pullover, una sciarpa avvolgente e un bel cappotto. Ed è proprio a proposito di quest’ultimo che vogliamo darvi qualche utile dritta consigliandovi 5 tipologie di It Coat per sopravvivere all’inverno nella maniera più chic possibile.

Pronte a prendere appunti e correre in negozio? Il Black Friday sarà anche passato, ma la corsa ai regali di Natale è appena iniziata e un cappotto elegante non può certo mancare nella vostra wishlist!

THE CLASSIC – Intramontabile come pochi capi, il cappotto tradizionale è quello monopetto e lungo appena sopra il ginocchio. Perfetto per l’ufficio e per l’aperitivo serale, di giorno e di notte; da abbinare a jeans e pullover per le occasioni più casual o a minidress e abiti da sera durante eventi speciali. L’alleato numero uno per sconfiggere il freddo con stile, come dimostra il coat in Principe di Galles sui toni del grigio firmato Chloé.

DOUBLE BREASTED – Tipicamente maschile, da qualche tempo a questa parte il taglio doppiopetto è definitivamente tornato anche nel guardaroba delle signore. Vestibilità elegante e mood très chic per un capospalla utilizzato per lo più durante il giorno ma che può facilmente adattarsi anche abbinato all’eveningwear. Il color turchese del double breasted coat in misto cashmere riscalderà le vostre giornate, parola di Emilio Pucci.

BUCKLE UP – Fuori dai soliti schemi, la veste da camera si trasforma in cappotto avvolgente come dimostra la proposta in cashmere firmata Tagliatore. Semplice ma efficace: lungo poco sotto il ginocchio, dal taglio pulito e raffinato, il coat si stringe in vita da una pratica cinghia ton sur ton per un effetto buckle up di classe che mette in risalto la silhouette.

TEDDY BEAR – È entrato in auge da qualche stagione a questa parte e conquista il cuore – e i portafogli – di ragazze e signore: al Teddy Bear coat è difficile resistere. Caldo, soffice e avvolgente come una pelliccia, ma meno pretenzioso e decisamente più cool. Come la versione di Mango color cognac, avvistata anche sulla top model Irina Shayk tra le strade di New York.

ARTSY – Per scacciare un po’ di grigiore invernale occorre puntare su capi colorati, vivaci e fantasiosi. Anche l’outerwear può essere sopra le righe e accogliere stampe, ricami, intarsi e figure di ogni genere. Il risultato? Un capo statement fuori dall’ordinario. Graffiante e grintoso, il long coat sfoderato di Valentino nella classica colorazione cammello ma con motivo Tiger all over ripreso dagli archivi anni Sessanta della Maison.


Potrebbe interessarti anche