News

Jean-Paul Gaultier festeggia 50 anni di Couture

Martina D'Amelio
15 Gennaio 2020

La Paris Haute Couture week inizia già a svelare le prime anticipazioni: Jean-Paul Gaultier ha fatto sapere che festeggerà i suoi primi 50 anni di carriera con un fashion show d’eccezione.

Il re dell’alta moda, il cui marchio fa capo al gruppo Puig, sfilerà nella Ville Lumiere il 22 gennaio – ma la sfilata sarà diversa dalle solite. Niente live action in stile boudoir come ci aveva abituato nelle scorse stagioni con il suo Fashion freak show, la sfilata musical realizzata a 4 mani con la maestra del genere Dita Von Teese: questa volta lo stilista francese fa davvero sul serio. E prepara una passerella tradizionale e spettacolare, in cui saranno presentati oltre 200 look.

Abbandonato per sempre il ready-to-wear nel 2014, il designer si è lanciato a capofitto sul suo core business, ovvero l’Haute Couture. Unica parentesi street la co-lab con Supreme, siglata lo scorso anno. C’è quindi da aspettarsi una passerella interamente dedicata agli abiti spettacolari che lo hanno reso celebre. Un omaggio a una lunghissima ed eclettica carriera, iniziata a soli 13 anni creando vestiti per mamma e nonna e continuata a soli 18 anni tra le fila di Pierre Cardin, il suo più grande maestro.

Nel 1974 il designer francese lancia la sua prima collezione e nel 1976 fonda la label che porta il suo nome, proprio a Parigi. All’epoca andò in scena una prima sfilata originale e coraggiosa, più vicina a una rappresentazione artistica che a un semplice defilé. Cosa ci aspetta alla prossima Couture Week? Non resta che attendere…



Potrebbe interessarti anche