News

Jeans provocatorio o provocazione sotto forma di jeans?

Alessandra Cesana
20 maggio 2018

Non erano abbastanza i jeans trasformabili in shorts di Gigi Hadid o quelli con pannelli di plastica per riempire i buchi di Topshop: ecco che arrivano gli Extreme Cut Out Jeans.

Ideati dal brand di denim di Los Angeles Carmar, potremmo dire che ci vuole coraggio per produrli, ma anche per comprarli.

Avete capito di cosa si tratta? Stiamo parlando di un paio di jeans, definibile tale se applichiamo lo stesso principio del Triangolo di Kanizsa, immaginando qualcosa là dove non c’è: in questo caso qualche centimetro di tessuto. Ecco che diventano un indumento provocatorio – considerato che sul retro ricalca le forme di un perizoma –, ma al tempo stesso una provocazione sotto forma di jeans. Che ha fatto già impazzire moltissime teenager in tutto il globo, oltre che il popolo di Twitter, che si è scatenato con commenti esilaranti in merito allo strano paio di denim pants. “At least they have pockets”!

Gli elementi principali infatti sono stati conservati: cintura, moschettone, tasche per l’appunto, qualche cucitura e, per finire, i risvoltini, il tutto alla cifra di 150 euro. Le sembianze di un paio di jeans tradizionali, in fin dei conti, ci sono tutte, anche se traslate in versione extra ripped e nude effect, per non lasciare alcuno spazio all’immaginazione. E voi li acquistereste? O meglio, se ve li regalassero cosa ne fareste? Noi non abbiamo dubbi!


Potrebbe interessarti anche