Gossip

Keira Kneightley incinta per la seconda volta: parla senza filtri dell’essere mamma

Beatrice Trinci
7 Maggio 2019

È in arrivo una nuova cicogna in quel di Hollywood. Dopo Blake Lively, apparsa splendidamente incinta a fianco del marito Ryan Reynolds durante la premiere di Pokémon Detective Pikachu, ora è stata Keira Knightley a sorprendere il pubblico, sfoggiando il pancione al cocktail party di Chanel a Parigi lo scorso 3 maggio.

L’attrice inglese ha scelto proprio la Cruise 2020 della celebre Maison francese – che per anni l’ha vista impegnata testimonial e supporter del brand – e un delicato abito in stile impero per rivelare a fan e curiosi di essere in dolce attesa: lei e il marito James Righton, insieme dal 2011, diventeranno presto genitori, per la seconda volta.

La coppia ha dato il benvenuto alla prima figlia, la piccola Edie Knightley Righton, nel 2015, a pochi mesi dal matrimonio che li ha uniti con un un’intima cerimonia nel sud della Francia.

Un’esperienza sì naturale, ma che ha messo a dura prova sia la vita sentimentale sia la salute fisico-mentale della famosa attrice. In una recente intervista, infatti, la star di Orgoglio e Pregiudizio ha parlato senza filtri dell’impatto che la maternità ha avuto sul suo corpo e sulla sua carriera: “Quando diventi madre c’è un senso di… come dire, ‘Non me ne frega nulla!’. Una volta che hai vissuto tutta l’esperienza dei seni che colano ovunque e la confusione del tutto, non c’è più controllo. È una questione animalesca. Sento che, paradossalmente, questo scombussolamento aiuti tantissimo la recitazione: non c’è più imbarazzo”. Mentre in un’altra, toccante, intervista la Kneightley aveva commentato così le sue prime esperienze da  mamma: “Non credo che venga dato abbastanza atto alle donne per la maratona fisica ed emotiva cui si sottopongono quando diventano madri. Vengo da una vita estremamente privilegiata, ho un incredibile sistema di sostegno, eppure lo trovo ancora incredibilmente difficile”.

E quando si è sentita attaccata per le dure – sincere, diremmo noi – parole che ha utilizzato per spiegare i suoi pensieri, Keira ha aggiunto: “Si può dire. Non significa che non ami mia figlia, ma solo che sto ammettendo che la mancanza di sonno, le alterazioni ormonali, il cambiamento nella relazione con il mio partner, sono tutte cose che mi fanno sentire come se fallissi ogni giorno”.

Di certo un sentimento comune a tante, tantissime, mamme, ma che solo in poche hanno il coraggio di esprimere a voce alta, esponendosi a critiche di ogni genere. Perché fare la mamma è di certo uno dei lavori più duri del mondo, e ci sarà sempre qualcuno che vorrà insegnarti a farlo meglio.



Potrebbe interessarti anche