News

Kenzo ha un nuovo direttore creativo

Martina D'Amelio
3 Luglio 2019

Dopo l’abbandono dello storico duo composto da Humberto Leon e Carol Lim, Kenzo sceglie il suo nuovo direttore creativo: si tratta di Felipe Oliveira Baptista.

È stato lo stesso designer portoghese ad annunciarlo sul suo profilo Instagram, seguito a ruota dalla conferma di Lvmh, gruppo nel quale orbita la Maison. Nel suo cv, una lunga militanza da Lacoste, che ha lasciato nel 2018 dopo un intenso lavoro di restyling durato 10 anni che ha portato la casa di moda a diventare sempre più amata nel panorama giovanile. Prima del marchio del coccodrillo, Baptista ha lavorato per Max Mara, Christophe Lemaire e Cerruti. Una scelta annunciata (e chiacchierata): il creativo era in lizza con Marine Serre, e i rumors davano quasi per certa la sua nomina.

Il debutto in passerella? È previsto a febbraio 2020, durante la Paris Fashion Week dedicata al menswear: già in programma una sfilata co-ed autunno-inverno 2020/2021 per presentare i primi frutti della sua direzione stilistica. Giusto in tempo per il 50esimo compleanno di Kenzo, che si appresta a festeggiare proprio il prossimo anno. E Kenzo ora mira a lasciarsi alle spalle una volta per tutte gli 8 anni di onorato servizio di Leon e Lim, intenzionati a focalizzarsi sulla propria label Opening Ceremony.

Sono onorato di annunciare la mia nomina a direttore creativo di Kenzo. Unirmi a una Maison così iconica è un grande dono e una grande sfida. La costante celebrazione della natura e della diversità culturale è sempre stata e rimarrà al centro del marchio. Due temi rilevanti, fondamentali per scrivere il futuro del brand”, ha dichiarato Baptista sui social.

Riuscirà il designer a risollevare le sorti di Kenzo, proprio come ha fatto in passato con Lacoste? Staremo a vedere.



Potrebbe interessarti anche