Arte

La Madonna Litta di Leonardo al Poldi Pezzoli

Elisa Monetti
16 Novembre 2019

Leonardo da Vinci, 1495, Madonna Litta

Attivo nelle celebrazioni di Leonardo 500 il Museo Poldi Pezzoli di Milano inaugura una prestigiosa mostra costruita attorno ad uno dagli straordinari capolavori pittorici del maestro: la Madonna Litta.

Visitabile fino al 10 febbraio, grazie al sostegno di Fondazione Bracco, Regione Lombardia e Comune di Milano, l’esposizione riporta nel capoluogo lombardo un’opera che si stima proprio qui sia stata realizzata nell’ultimo decennio del ‘400. La Madonna Litta, originariamente appartenente al Ducato milanese, è infatti oggi proprietà dell’Ermitage di San Pietroburgo, cui fu venduta a metà Ottocento dal duca Antonio Litta Visconti Arese che la conservava entro la sua prestigiosa collezione nel grande palazzo milanese di Corso Magenta; negli anni trascorsi nel Bel Paese non mancò di affascinare moltissimi artisti che spesso si cimentarono in imitazioni o opere ad essa ispirate incontrando, talvolta, pregevoli risultati.

Giovanni Antonio Boltraffio, 1487-1488, Madonna con il Bambino (“Madonna del fiore”)

E sono proprio alcuni di questi quadri ad accompagnare la Madonna Litta nell’esposizione. Tra quelli di maggior rilievo la Madonna con il Bambino di Giovanni Antonio Boltraffio, migliore tra gli allievi leonardeschi, capace di realizzare, dagli studi preparatori del suo maestro, un’opera che stupisce per la sua dolcezza e umanità. Tra gli altri pittori di scuola di Leonardo rappresentati in mostra in alcune splendide tele menzioniamo inoltre: Marco d’Oggiono, il misterioso Maestro della Pala Sforzesca e Francesco Napoletano.

Ad approfondire la storia artistica dei dipinti esposti vi sono poi una serie di studi, disegni preparatori d’incantevole bellezza di mano leonardesca (e non solo) capaci di risaltare la destrezza nel disegno che costituisce la figura.

Oltre al grande pregio estetico, la mostra del Poldi Pezzoli, può vantarne anche uno didattico: essa rappresenta infatti un’occasione unica di ragionare sul tema dell’attribuzione tramite il confronto diretto di opere nate tutte dalla stessa scuola; al visitatore viene spiegato il minuzioso studio d’archivio che, accanto a quello stilistico e scientifico della tela, concorre nello stabilire con buona certezza la paternità di un’opera d’arte.

Un momento imperdibile per incontrare il grande maestro e la sua scuola.

 

Leonardo e la Madonna Litta
7 novembre 2019 – 10 febbraio 2020
Museo Poldi Pezzoli, via Manzoni 12, Milano
Orari: lunedì e da mercoledì a domenica 10.00 – 18.00