Cinema

La moda incontra il cinema al Fashion Film Festival di Milano

Jennifer Courson Guerra
22 settembre 2016

copertina-fff

Il cinema non è mai stato così glamour: in arrivo a Milano la terza edizione del Fashion Film Festival che porterà, dal 24 al 26 settembre, 180 pellicole dedicate al mondo della moda all’Anteo spazioCinema.

Sotto la direzione artistica di Gloria Maria Cappelletti, una giuria d’eccezione ha scelto la Selezione Ufficiale tra 750 iscrizioni provenienti da oltre 50 Paesi. Tra i membri di questa commissione grandi nomi della moda, designer emergenti, artisti e addetti ai lavori, come Vanessa Beecroft, Jason Schwartzman, Elle Fanning, Alicia Vikander e Jessica Chastain.

Uno screen dal Manifesto di questa edizione del Fashion Film Festival Milano

Uno screen dal Manifesto di questa edizione del Fashion Film Festival Milano

Constanza Cavalli Etro, fondatrice dell’iniziativa, ha voluto una manifestazione aperta, libera, gratuita (iscrizioni e accesso alle sale sono infatti completamente liberi) ed eterogenea, la cui giuria coinvolge personalità provenienti dai contesti più diversi: attori, fotografi, curatori d’arte, critici cinematografici, la direttrice di Vogue Italia Franca Sozzani e infine il pubblico stesso, che attraverso la piattaforma di Voting Online sul sito fffmilano.com potrà esprimere la propria preferenza.

Burning Desire di Christian Larson per Mercedes-Benz

Burning Desire di Christian Larson per Mercedes-Benz

I vincitori saranno in tutto 14, suddivisi in due categorie, Established Talent e New Talent. Il Fashion Film Festival, sponsorizzato da Mercedes-Benz, propone per questa edizione tante novità. Innanzitutto tre Conversations, organizzate da FFFMilano e American Express, che esploreranno il rapporto tra moda e comunicazione digitale. La rassegna Body&Garment raccoglierà invece film sperimentali degli Anni ’60 e ’70, ideati da artisti come Bruno Munari, Mario Schifano e Ugo Nespolo.

Escape di Giorgia Tribuiani per Anaak

Escape di Giorgia Tribuiani per Anaak

THROUGH MY EYES, in collaborazione con Vogue Italia, leggerà invece dieci brand che hanno fatto la storia della moda italiana attraverso gli occhi di dieci registi emergenti provenienti da tutto il mondo. Il risultato del lavoro sarà mostrato durante la Vogue Fashion Night Out.


Potrebbe interessarti anche