Fashion

La pioggia dei miei stivali

Arianna Bonardi
31 ottobre 2012

Per tenere al riparo la nostra salute dai primi freddi è arrivato il tempo di piumoni, coperte colorate, maglioni a treccia  larghi e morbidi che tengono tanto caldo e cioccolate con biscotti per l’ora della merenda. Chiunque desideri sopravvivere ad un lungo inverno, si armi di pazienza e buona volontà. Mia nonna diceva sempre che il segreto per non prendere il raffreddore e avere una temperatura di 36.5 C è tenere i piedi al caldo. Ovviamente i segreti e le chicche della nonna funzionano sempre e quindi, ora, propongo a voi di indossare un bel paio di stivali finchè le temperature si staranno avvicinando allo zero.

Tanto di moda quest’anno è lo stivale di Givenchy: un gaiter-boot con zeppa e ghette integrate. Stuart Weitzman propone un modello molto simile con tacco alto, in suede effetto gambale con bottoni in metallo. Per chi desiderasse diversamente uno stivale total black, Calvin Klein lo propone in alligatore nero con tacco quadrato mentre Gucci in coccodrillo con tacco e zip laterale. Se proprio di tacchi non ne volete sentire parlare Bottega Veneta presenta un flat in nappa.

Se cercate invece uno stivale adatto alla pioggia, invece di optare per i famosissimi Hunter, scegliete una novità che farà presto tendenza: lo stilista britannico Matthew Williamson firma i rain boots per havaianas. Perfetti con il loro motivo a piume di pavone sono a prova di pozzanghera.

Dalle stampe un pò più barocche sono invece gli stivali di ispirazione rock anni ’70 in camoscio ricamato a motivo floreale di Jimmy Choo e le stampe oro di Dolce & Gabbana.

Per coloro che, invece, preferiscono passeggiate in montagna in mezzo alla neve, gli intramontabili pelosi Ugg e Mou sono perfetti.
Per ognuna di voi lo stivale perfetto! Buona ricerca…

Arianna Bonardi


Potrebbe interessarti anche