News

La sposa firmata Pronovias sbarca a Shanghai

Beatrice Trinci
3 Marzo 2019

Pronovias si appresta a conquistare il mercato cinese, inaugurando a Shangai la sua prima boutique all’interno del Plaza 66, rinomata meta dello shopping di lusso a livello mondiale.

A fianco d’importanti Maison come Chanel, Dior e Celine, prende così posto il flagship della prestigiosa griffe spagnola che in oltre 500 metri quadrati accoglie un’ampia selezione di abiti da sposa d’alta gamma, disegnata dal direttore creativo Herve Moreau, oltre alla Exclusive Capsule di Pronovias che include 6 maestosi abiti in stile principesco, a omaggiare la regalità che da sempre contraddistingue le cerimonie nuziali cinesi. Lo store dispone inoltre di una sezione dedicata all’Haute Couture e di un corner riservato agli accessori, dai veli ai diademi, fino alle calzature.

Non solo: all’interno del punto vendita è possibile usufruire anche di servizi personalizzati. Un team di esperti, infatti, seguirà le clienti nel loro percorso prematrimoniale, dal processo di selezione fino alla prova finale, con la possibilità di modificare, comporre e realizzare l’abito dei propri sogni.

La boutique si presenta come un ambiente elegante, femminile e raffinato, adatto alla clientela più esigente e prestigiosa.

L’opening di Shangai rappresenta un vero successo nel piano di espansione retail del brand che, dopo anni di tentativi, arriva finalmente ad inserirsi in un mercato complesso come quello cinese: non solo infatti la Cina è il più grande produttore di abiti da sposa al mondo (basti pensare che lo stesso Pronovias confeziona oltre il 90% dei suoi modelli nel Paese), ma è anche una nazione famosa per la tradizione di noleggio del wedding gown, che rende così difficile la vendita.



Potrebbe interessarti anche