News

Lanvin affida il childrenswear al francese CFW

Beatrice Trinci
18 Agosto 2019

Uno scatto della collezione primavera-estate 2019 di Lanvin

Children Worldwide Fashion (CWF) amplia la sua offerta, siglando un nuovo accordo di licenza per il childrenswear di Lanvin. Il gruppo francese, specializzato nell’abbigliamento bimbo d’alta gamma, amplia così il suo portfolio di marchi di lusso, annunciando la partnership con la Maison conterranea, oggi parte del gruppo cinese Fosun Fashion.

L’accordo tra le due importanti realtà riguarderà l’ideazione, la produzione e la distribuzione di abbigliamento, accessori e calzature per bambini e bambine da un mese a 14 anni. La prima collezione firmata in tandem dalla griffe e da CFW vedrà la luce a partire dal prossimo autunno-inverno 2019/2020: una linea che si ispirerà a quelle di Bruno Sialelli, attuale direttore artistico di Lanvin, con l’obiettivo di rilanciare la Maison, pur mantenendone saldi i codici stilistici.

Una collaborazione che mira a dare nuova linfa a uno dei marchi icona della moda internazionale, attraverso lo spiccato know-how del gruppo francese, fondato nel 1965, che oggi vanta le licenze di Givenchy, Chloé, Little Marc Jacobs, Dkny, Karl Lagerfeld, Zadig & Voltaire, Boss e Timberland.



Potrebbe interessarti anche