News

L’arte del Self(ie): Anthony Vaccarello fotografa Saint Laurent

Martina D'Amelio
7 Dicembre 2018

Uno degli scatti di Self2 realizzato da Vanessa Beecroft.

Arte, fotografia, moda. Tre parole che da sempre contraddistinguono l’universo della Maison Yves Saint Laurent, da molto prima dell’avvento alla direzione creativa di Anthony Vaccarello. Il giovane designer, nel solco della storia, continua l’omaggio a questi legami con un nuovo progetto fotografico itinerante dal titolo “Self”.

Chi non ricorda il tubino di Monsieur del 1965, ispirato ai quadri di Piet Mondrian? Yves amava gli artisti, come Pablo Picasso, Henri Matisse, Andy Warhol e Georges Braque. E questo precipuo interesse è stato svelato anche nel 2004 con la mostra “Yves Saint Laurent – Dialogue avec l’art”. Oggi è un’evoluzione dell’arte, la fotografia, a interessare da vicino l’odierno direttore creativo. Lanciato durante l’ultima edizione di Paris photo, nella Galerie d’Orléans di Parigi, “Self” si pone come la celebrazione dello spirito libero e anticonformista della griffe.

L’idea è quella di catturare i diversi aspetti del mondo di Saint Laurent, attraverso lo sguardo di una serie di artisti selezionati, rafforzando il concetto di diversità, individualità, sincerità. Self è uno sguardo artistico sulla società, attraverso l’occhio di artisti e cineasti, fotografi e autori”, ha dichiarato lo stilista.

Uno degli scatti di Self realizzato da Daido Moriyama

Un primo progetto realizzato in collaborazione con l’artista giapponese Daido Moriyama che ora si prepara a sbarcare a Miami – questa volta in partnership con l’italiana Vanessa Beecroft.
In arrivo il 15 dicembre, la seconda tappa di “Self” sarà protagonista con una mostra all’interno di Art/Basel. In occasione dell’annuale manifestazione in Florida, “Self2” mira a sottolineare le diverse sfaccettature della donna Saint Laurent, tra intelletto e seduzione. Gli scatti sono stati realizzati subito dopo lo show primavera-estate 2019 a Parigi, ai piedi della Tour Eiffel.

Le prossime tappe? Il road map di “Self” è ancora in fase di realizzazione. Dopo Miami, dove arriverà il prossimo box total black a base di fotografie d’autore? Il viaggio a suon di Self(ie) di Vaccarello continua.