Beauty

Launch party a Tokyo per Signorina by Ferragamo

staff
21 marzo 2013

Salutata da un parterre fitto di socialites e celebrità del Sol Levante vestiti in capi della collezione Ferragamo P/E2013 – Signorina, la nuova Eau de Toilette firmata Salvatore Ferragamo, ha festeggiato il suo debutto in società sulla scena giapponese nel corso di un party totalmente all’insegna del made in Italy, come è tradizione per la maison fiorentina, rappresentata al più alto livello da due membri eminenti della famiglia: Giovanna Gentile Ferragamo e James Ferragamo.
La serata si è aperta con un’esclusiva cena VIP alla quale, fra gli altri, hanno partecipato ospiti come le attrici Sumire e Izumi Mori – nipote, quest’ultima, di quell’Hanae Mori che conquistò con le sue creazioni le passerelle dell’alta moda a Parigi negli anni 80.

Subito dopo la cena, gli ambienti del TABLOID, un’ex stamperia nel cuore della capitale nipponica, si sono aperti a più di 800 invitati, socialites e celebrità (fra cui Arisa Urahama e Kozue Akimoto) per un party dall’atmosfera insieme moderna, elegante, romantica e giocosa, creata per rispecchiare la personalità di Signorina, la cui fragranza primaverile unisce le note fruttate del litchi e del pompelmo al tocco sognante della rosa e al calore del cashmeran.
Come in una fiaba contemporanea gli ospiti hanno ballato fino a tardi sulle note di Niki DJ, la giovane e blasonatissima baronessa Nicola Winspare Guicciardi, volata apposta dall’Italia, in un ambiente surreale, un po’ pop e un po’ romantico, fra zucchero filato rosa e una parete intera di rose (vere!).

Intanto la festeggiata, Signorina Eau de Toilette, faceva bella mostra di sé nelle immagini della video installazione ispirata all’artista giapponese Yayoi Kusama e regalava un ultimo momento di sogno nella “Signorina Experience Room”, uno spazio animato dalla meravigliosa scenografia dello spot, dove tutte le ospiti della serata, come delle vere Signorine, hanno potuto posare davanti all’obiettivo di un fotografo e sentirsi così modelle almeno per una notte.

Barbara Micheletto Spadini


Potrebbe interessarti anche