Green

Le buone abitudini green non vanno in vacanza

Marco Pupeschi
13 luglio 2018

Le buone abitudini non vanno mai in vacanza, a maggior ragione se si tratta di tutti quei piccoli accorgimenti quotidiani rivolti a salvaguardare l’ambiente e la nostra salute.

Basta guardare i numeri per accorgersi di quanto questi gesti all’apparenza così banali siano invece fondamentali. Solo per quanto riguarda l’inquinamento causato dalla plastica, è impressionante pensare che dagli anni Sessanta ad oggi la sua produzione è cresciuta di venti volte. Ogni anno sono 80 milioni le tonnellate di soli sacchetti di plastica che utilizziamo; di questi solo il 14% viene riciclato, tutto il resto viene in parte incenerito o gettato via.

Ecco cinque consigli green e anti-spreco tutti dedicati all’estate per fare del bene a noi stessi e al pianeta:

– Riscoprire i mercati rionali per fare la spesa è una buona cosa, non sarebbe male frequentare anche i negozi che vendono i prodotti alimentari in modalità sfusa. La catena italiana “Negozio Leggero” fa proprio al caso nostro. Nata a Torino nove anni fa e gestita dalla società Rinova, offre 1500 prodotti e ha sedici punti vendita. L’ultimo è stato appena aperto a Parigi.

– In estate non c’è niente di meglio di un fresco aperitivo. Sarebbe utile non utilizzare cannucce o bicchieri di plastica, preferendo i locali che usano bicchieri di vetro, magari con vuoto a rendere.

– Quando facciamo sport, sarebbe buona regola evitare bottigliette di plastica per dissetarsi ma portarsi dietro borraccia e termos riutilizzabili.

– Anche in estate sarebbe buona regola cucinare il più possibile, il cibo da asporto necessita di imballaggi che spesso sono di plastica. Ricordiamo che la plastica riscaldata produce tossine che finiamo per ingerire insieme al cibo. Cucinare non solo ci fa risparmiare, ma è più divertente e fa bene alla nostra salute.

– Evitate il più possibile di usare dentifrici sbiancanti: sono fatti a base di solfati e perliti che offrono una azione abrasiva calibrata ovvero una sorta di scrub sulle macchie giallastre dei nostri denti. I nostro sorriso splenderà ma noi ingeriremo solfati e perliti, ovvero plastica. Meglio usare acqua e bicarbonato per sbiancare i denti insieme a sciacqui di acqua e sale. Si risparmia, si salvaguarda l’ambiente e il nostro corpo.


Potrebbe interessarti anche