News

Les Copains al rilancio con Yossi Cohen

Martina D'Amelio
9 Marzo 2020

Un’immagine della nuova collezione Les Copains autunno inverno 2020/2021

Les Copains si rilancia. Dopo il new deal sotto l’egida di Super, ora il brand ha anche un nuovo direttore creativo: si tratta di Yossi Cohen.

Studi alla Shenkar Fashion University di Tel Aviv, una laurea presso la Parsons School of Design di New York, un curriculum che vanta label come Fendi, MaloBallantynePhpGas e Desa. Il designer di origini israeliane è stato chiamato a rileggere i codici del marchio storico di maglieria fondato alla fine degli anni Cinquanta da Mario Bandiera, ora controllato dalla newco costituita da Alberto Zambelli, titolare del maglificio Bruno’s, e guidata dai suoi figli.

I nuovi proprietari e il neo eletto direttore creativo spingono il focus sul knitwear con un approccio anticonvenzionale, grazie all’utilizzo di materiali di alta qualità, ma trattati in maniera da ottenere un aspetto più relaxed e contemporaneo. Il womenswear, che si compone di circa 260 pezzi, è il primo step del processo di riposizionamento del brand. Che sarà seguito presto da un ampliamento della linea uomo: l’idea è quella di esplorare successivamente l’orizzonte anche in chiave lifestyle, riattivando l’ homewear, il comparto accessori e il childrenswear.

La prima collezione Les Copains ideata da Cohen ha esordito durante l’ultima edizione di Milano Moda Donna con una presentazione in showroom dell’autunno inverno 2020/2021, ispirata alle atmosfere francesi degli anni 70. Una reinterpretazione degli archivi dinamica e borghese, che fa ben sperare per il futuro della griffe.