Blog del Direttore

Blog del Direttore: Lifestyle Brand – Le marche che ispirano la nostra vita

Luca Micheletto
25 ottobre 2012

Ormai diversi mesi fa Antonio Marazza, general manager di Landor Milano – la maggiore e più autorevole società del mondo nel campo della consulenza strategica della marca e del brand design -, mi aveva donato il libro scritto a quattro mani con Stefania Saviolo, professoressa della Bocconi.
Ho cominciato a leggerlo subito, ma purtroppo ho impiegato molto tempo per portarlo a termine. Tra un impegno e l’altro, lo ammetto, mi sono perso via. Il fatto è che non credo siano pagine da leggere a cuor leggero, sfruttando il quarto d’ora accademico tra un articolo e un incontro di lavoro; volevo che la mia mente fosse completamente lucida per poter riflettere con attenzione su tanti temi a cui spesso facciamo poca attenzione e che invece sono in grado di plasmare le nostre vite.

“Lifestyle Brand – Le marche che ispirano la nostra vita”. Il titolo è già un programma. Cosa riescono ad avere in comune marchi e prodotti diversissimi? Cosa c’è di simile tra brand come Illy, Apple, Muji o Diesel?
Esprimere la nostra identità, sprigionare significati inconsciamente comprensibili a tutti, i brand della nostra vita sono simboli più o meno effimeri di uno status, manifesti tangibili della nostra appartenenza ad un gruppo. Ecco cosa può fare una marca, una griffe ad elevato potere simbolico. Vi sembra poco?
I “Lifestyle brand” contribuiscono alla rappresentazione più profonda dello stile di vita di ciascuno di noi, di come vogliamo apparire, di quello che vogliamo fare, di quali sono le nostre aspirazioni, riuscendo così a incarnare un’ideologia, a dettare le regole, a ispirare un modo di vivere originale che si esprime in diverse categorie merceologiche.
Tra le pagine scorre un mondo spesso estraneo ma affascinante, analizzato però in maniera comprensibile a tutti grazie allo spirito assolutamente divulgativo del testo. Un’analisi molto acuta e soprattutto utile che ci fa render conto di quale sia il reale valore delle marche della nostra vita e di quanto questa sia diversa in funzione proprio ad esse.

Luca Micheletto