Ricette

Light e coloratissimo: come fare il gazpacho di barbabietola

Clarissa Monti
2 Maggio 2019

Fresco, aromatico, colorato, il gazpacho è uno dei piatti simbolo della Spagna. La famosa zuppa fredda al pomodoro e peperoni piace sempre ed è perfetta ora che le giornate si fanno più lunghe e più calde.

Oggi però vogliamo proporvene una variante super light e in una veste total purple: ecco la ricetta del gazpacho di barbabietola.

Perché la amerete? Perché è molto saporita, porta in tavola una ventata di allegro colore ed è a basso contenuto calorico: insomma, l’ideale per rimettersi in forma ora che gli stravizi di Pasqua e dei ponti sono terminati.

Ingredienti:
50 gr di pane raffermo
500 gr di barbabietole già lesse
1 spicchio di aglio (facoltativo)
2 cubetti di ghiaccio
Acqua fredda q.b.
Sale e olio evo q.b.
Per guarnire: yogurt magro al naturale, foglioline di basilico, crostini
Oppure: due ravanelli, mezzo cetriolo, foglie di insalata verde

Tempo di preparazione: 15 minuti

Procedimento:
Tagliate le barbabietole e il pane a pezzettini, unite il ghiaccio e poi frullate tutto con un frullatore ad immersione. Aggiungete dell’acqua per raggiungere la consistenza che più vi piace.
Aggiustate di sale, condite con una spruzzatina d’aglio spremuto (facoltativo) e impiattate con un giro d’olio.
Potete guarnire con un po’ di yogurt (ne basta un cucchiaino o due), qualche fogliolina di basilico e i crostini a piacere, oppure con qualche foglia di insalata, dei ravanelli e del cetriolo tagliati a cubetti.
Il vostro gazpacho di barbabietola è pronto da gustare.



Potrebbe interessarti anche