Beauty

Lip stain: le tinte labbra che resistono all’impossibile

Giovanna Lovison
11 dicembre 2017

Proposte da diversi brand qualche anno fa, sembravano essere messe in ombra dall’avvento dei rossetti liquidi. Per l’inverno 2018, invece, le beauty addicted sono pazze delle lip stain. Le celeberrime “tinte labbra”, infatti, si differenziano dai rossetti liquidi proprio per la loro capacità di tingere le labbra e resistere, quindi, per un’infinità di ore senza cedere di fronte a cibo o bevande. Anche quando il prodotto sembra svanito nel nulla, le labbra rimangono tinte di colore e questo vi permette un make up davvero a lunga tenuta e senza preoccupazioni per il resto della giornata.

Maybelline, Dior e Pupa ne propongono varianti ultra matte, Kiko ne ha creata una praticissima che sembra un pennarello mentre NYX e Sephora ne creano di ultra glossy.

Sfogliate la gallery insieme a noi… c’è una tinta per ciascuna. L’unica accortezza è quella, a fine giornata, di armarvi di un buono struccante bifasico per rimuovere il tutto.

  • Dior Addict Lip Tattoo Long-Wear Colored Tint assicurano una durata pari a 10 ore ed una tenuta a prova di bacio. Le tonalità sono pensate appositamente per esaltare il naturale colore delle labbra, arricchendolo con un velo di luminosità

  • Comodi, cremosi, morbidi e confortevoli, i Giorgio Armani Lip Magnet Liquid Lipstick sono rossetti dal finish matte ma naturale che non seccano le labbra e che, grazie allo speciale applicatore con punta calligrafa, permettono una stesura ultra precisa

  • Maybelline Superstay Matte Ink sono tinte labbra perfette per chi adora l’effetto opaco. Impiegano un paio di minuti per asciugarsi ma, una volta che si sono seccati completamente sulle labbra, non si muoveranno di un millimetro finchè non sarete voi a dire basta

  • YSL Tatouage Couture Liquid Matte Lip Stain è la nuova tinta labbra dall’applicatore di precisione a forma di scalpello che garantisce un colore pieno e vibrante, senza appesantire, seccare o segnare la labbra

  • Benefit Benetint è l’iconica tinta liquida per labbra e guance in un’universale tonalità di rosso che ricorda un leggero imbarazzo o una scorpacciata di frutti di bosco. Perfetta per viaggiare o da infilare in borsetta, vi permette di avere con voi due prodotti in uno, è modulabile in intensità secondo le vostre necessità e asciuga in un nanosecondo

  • Chi lamenta costantemente labbra secche e screpolate amerà le Revlon Colorstay Moisture Stain, tinte labbra dall’elevata tenuta che garantiscono il confort di un balsamo e la lucentezza di un gloss

  • Sembrano un lucidalabbra per la loro formula super sottile ed impalpabile e la brillantezza estrema ma in realtà le Sephora Rouge Lip Tint tingono le labbra di un colore pieno ed uniforme, anche quando il prodotto sembra essere ormai volatilizzato

  • Sembra un pennarello e invece è una tinta labbra: Kiko Long Lasting Colour Lip Marker garantisce una formula sottile ed impercettibile come l’inchiostro ed una durata pazzesca. In più, applicarlo è davvero un gioco da ragazzi

  • Colore opaco, pieno e vellutato sono i punti di forza delle tinte labbra Pupa Made To Lash Lip Tint, ottime per chi sogna un rossetto che si applica al mattino e che ci si dimentica di avere addosso

  • I rossetti NYX Lip Lustre Glossy Lip Tint donano un colore pazzesco ed una brillantezza straordinaria e, in più, riescono a rendere la labbra morbide e rimpolpate facendole apparire più carnose e piene


Potrebbe interessarti anche