News

London Fashion Week: ecco cosa ci attende per la SS19

Luca Antonio Dondi
14 settembre 2018

La Regina Elisabetta II e Anna Wintour in prima fila alla sfilata di Richard Quinn durante la scorsa London Fashion Week

Dal 14 al 18 settembre Londra si fa glamour: torna la London Fashion Week ad infiammare le strade della capitale britannica. Tra attesi debutti, nuove comparse, grandi ritorni e novità inaspettate, ecco tutto quello che c’è da sapere sulla prossima settimana della moda londinese.

Burberry
È senza dubbio lo show più atteso della stagione quello di Burberry che segna il debutto del designer Riccardo Tisci come direttore creativo della casa di moda dopo la dipartita di Christopher Bailey. Elevate sono le aspettative dopo una Pre-Fall collection a colpi di capi iconici, il lancio di un logo rinnovato e la creazione di un nuovo pattern super cool e a tutto street style con le iniziali del fondatore Thomas Burberry. Più recenti, invece, l’annuncio della svolta total green del brand e il lancio in anteprima di una t-shirt total black in limited edition con logo “TB” che ha spopolato sul web ed è già stata avvistata su celeb e modelle. Cosa aspettarsi dunque dal nuovo Burberry by Tisci? Non ci resta che attendere il fatidico lunedì 17 settembre per scoprirlo.

Victoria Beckham
A volte ritornano: l’ex Spice Girls più glamour di sempre torna a casa per festeggiare i primi 10 anni dell’omonimo brand. Victoria Beckham ha annunciato che sfilerà al Mayfair’s Galerie Thaddaeus Ropac di Londra domenica 16 settembre, abbandonando momentaneamente le passerelle di New York. La Beckham è, dunque, pronta a stupire i propri fan con la collezione primavera-estate 2019 subito dopo aver reso pubblici sul suo account Instagram gli scatti ironici in cui fuoriesce da una shopping bag che ricalcano la primissima campagna della designer-popstar scattata all’epoca da Marc Jacobs.

Tra debutti, ritorni e celebrazioni
La London Fashion Week vedrà inoltre il debutto in passerella del neonato brand firmato dalla It Girl britannica Alexa Chung che presenterà la propria collezione con un vero e proprio défilé previsto per sabato 15 settembre. Tornano in patria, invece, Jenny Packham che celebra 30 anni di carriera e Nicholas Kirkwood che da Parigi si sposta a Londra per presentare le proprie stravaganti calzature per la prima volta sotto forma di sfilata e non di semplice presentazione; infine saranno anche Delpozo, Anya Hindmarch, Johnstons of Elgin e Ports 1961 a scegliere Londra per presentare le proprie collezioni primavera-estate 2019.

LFW goes Eco
La grande notizia che ha fatto scalpore recentemente riguarda però la decisione annunciata dal British Fashion Council che dichiara la direzione fur free per la primavera-estate 2019 di tutti i brand presenti nel calendario della London Fashion Week. Una svolta sostenibile che è sintomo di uno sguardo più attento sul futuro della moda e non solo: un esempio per tutti.

 


Potrebbe interessarti anche