Destinazioni

London vintage market: i migliori indirizzi

Federico Sigali
19 dicembre 2015

home

A partire dagli anni sessanta, grazie anche al successo internazionale di alcuni gruppi musicali come i Beatles ed i Rolling Stones, Londra divenne uno dei centri della cultura giovanile esemplificata dalla Swinging London, che fece della ormai celebre Carnaby Street un marchio di fabbrica per la moda giovanile.

Negli anni ottanta Londra ritrovò il proprio ruolo da protagonista con la New wave ed il Punk. Ogni gruppo giovanile aveva le sue strade, che cambiavano anche in base ai negozi di abbigliamento frequentati: beatnik, teddy boys, mods, hippy, punk. Oggi Londra è sinonimo di Street style, di mode provocatorie , di innovazione, di capi di alta sartoria, e, soprattutto, di stile vintage, il cui termine è stato coniato proprio qui.

E a Londra il vintage ormai è diventato un vero e proprio mood, e sono decine i mercatini ed i negozi dove poterne acquistare dei capi. Tra nomi celebri e altri meno, ecco una selezione dei nostri preferiti.

Alfies Antique Market (13-25 Church Street, St John’s Wood)
Il più grande mercato coperto di questo genere a Londra. Situato nel centro della zona di Lisson Grove, contiene oltre 70 operatori che vendono da capi vintage a pezzi di design del XX secolo. Un bar ristorante sul tetto offre inoltre una vista bellissima su tutta la zona.

Camden Lock Market (Camden Lock Place, Chalk Farm Road)
Il Camden Lock, nucleo centrale del quartiere Camden Town, non ha certo bisogno di presentazioni. Fulcro storico della Swinging London è sicuramente il più celebre mercato vintage londinese e a vastità di scelta non teme confronti. Qui si trova veramente di tutto, basta saper cercare e l’affare è assicurato! Anche se non volete fare acquisti, la zona di Camden Town vale una visita per fare una passeggiata tra i suoi canali navigabili e le sue pittoresche stradine in mattoni rossi.

Old Truman Brewery’s Vintage Market (F Block, Brick Lane)
Una strada apparentemente tranquilla durante la settimana, la domenica mattina Brick Lane si trasforma in un caotico susseguirsi di bancarelle con oggetti d’abbigliamento, accessori di seconda mano, cibo e dolci. Un mix di stili con i look più stravaganti ed eccentrici, hipster, punk, vintage. I negozi di Brick Lane, aperti durante tutta la settimana, sono una delle mete per gli amanti dell’abbigliamento alternativo. 

  • Alfies Antique Market, London, Untied Kingdom

Petticoat Lane Market (Middlesex street)
Petticoat significa sottana o sottoveste, un nome indubbiamente bizzarro per una strada, ma che richiama l’abbigliamento degli ugonotti a quel tempo. Il Petticoat Lane Market è un mercato popolare di stoffe e abbigliamento, non molto conosciuto per chi non è della zona (ma motivi per il quale i prezzi sono ancora bassi). Oltre all’abbigliamento si possono trovare anche scarpe, elettronica, musica e film e giocattoli d’epoca.

North London Vintage Market (The Stable Yard, Hatfield House, Hatfield, Hertfordshire)
Ultimo ma non ultimo, il North London Vintage Market, situato appena fuori Londra, è l’appuntamento mensile (talvolta bimestrale – il prossimo avverrà il 6-7 Febbraio) per gli amanti del vintage e dell’arredamento. Dai trench di Burberry’s alle lattiere in porcellana inizio secolo, qui troverete di tutto a prezzi stracciati perché gli espositori sono spesso privati e non commercianti!


Potrebbe interessarti anche