Fashion

Longines: la tradizione del tempo

Jennifer Courson Guerra
3 Ottobre 2016

longines_saint-imier_02_12

Saint-Imier è un piccolo paesino con poco meno di 5000 abitanti nel cantone di Berna, in Svizzera, il cui punto più alto si trova a 1490 metri sul livello del mare. Qui, tra le pendici delle montagne circostanti, nel 1832 si svolse un piccolo miracolo: Auguste Agassiz creò un comptoir d’établissage, cioè una manifattura di orologi la cui fase più delicata, l’assemblaggio, veniva eseguita da Auguste in persona.

Nel 1867, Ernest Francillon assunse la guida della produzione, che stava assumendo dimensioni sempre più importanti, e trasferì l’azienda a Les Longines, il cui nome, nel dialetto locale, significa “prati allungati”. Nel 1880 il nuovo nome e il logo vengono registrati.

Il patrimonio secolare di Longines si può oggi toccare con mano: non solo in ogni segnatempo della Maison, che tramanda in sé il savoir-faire e l’artigianalità dei primi modelli, ma anche nel Museo Longines. Il percorso espositivo ripercorre la tradizione orologiera attraverso pezzi unici, materiale d’archivio, film, pubblicità e soprattutto attraverso circa ottocento libri d’établissage, affascinanti testimonianze del processo che sta dietro la creazione di ogni prodotto Longines, dagli esordi fino al 1969.

Non solo eleganza e stile, ma anche precisione tecnica: gli orologi Longines hanno scandito la storia delle esplorazioni sulla terra, nel mare e nel cielo. Il museo racconta le emozionanti storie dei pionieri, a cui seguono quelle di altri eroi, quelli dello sport. Una delle eccellenze del marchio è infatti il mondo del cronometraggio, di cui è entrato a far parte sin dal 1878 con la creazione del primo cronografo per le gare ippiche, il leggendario calibro 20H.

Oggi Longines è una delle aziende di orologeria di alta gamma più amate al mondo. Con una produzione che tocca il milione di pezzi l’anno e con il continuo impegno nello sport, il marchio della clessidra alata resta fedele a quel paesino sui monti svizzeri. Dove oggi, ogni giorno e gratuitamente, su appuntamento, è possibile scoprire la storia e il patrimonio Longines.