News

Louis Vuitton Cruise 2020: il viaggio retro-futuristico di Nicholas Ghesquière

Beatrice Trinci
9 Maggio 2019

Prende il volo all’aeroporto JFK di New York la Cruise 2020 di Louis Vuitton, un palcoscenico d’eccezione che porta in passerella il visionario stile retrò-futuristico firmato Nicholas Ghesquière.

Dopo aver sfilato la scorsa primavera alla Fondation Maeght a Saint-Paul de Vence, nel sud della Francia, e nel 2017 presso il caratteristico e suggestivo Miho Museum di Kyoto, la Maison francese sfila ora negli spazi del TWA Flight Center, un’imponente e avveniristica struttura dalle forme geometriche e dalle ampie finestre in vetro, realizzata dall’architetto Eero Saarinen e aperta nel 1962.

“Il TWA Flight Center è una vera e propria evocazione al viaggio, è intrinsecamente legato all’impegno di Louis Vuitton verso le più esclusive scoperte architettoniche e alla sua arte di viaggiare”, racconta il marchio. Una collezione, insomma, in pieno stile Ghesquière, fortemente incentrata sul viaggio in tutte le sue forme: dalla giungla urbana alle costellazioni più lontane, passando prepotentemente per gli eccentrici anni ’80.

Sul defilé vediamo così sfilare, tra piante e arbusti, un esercito di indipendenti globetrotter dall’alto tasso fashion. Il risultato? Una collezione audace che guarda al passato in chiave moderna. Largo dunque a maxi spalline e giacche cropped, blazer oversize, pantaloni a vita altissima, mini dress dalle linee morbide, camicie e gonne a palloncino, stivali in pelle, stringate a anfibi. Un mix and match di tessuti, linee e colori, che unisce cascate di glitter, frange, gessati e tonalità pop a una palette cromatica più classica, dove nero e bianco dipingono di eleganza e mistero quasi ogni look.

Ma sono le geometrie color block le vere protagoniste della collezione, che rendono pop e divertenti soprabiti e capi scenici. Una linea fortemente ispirata al design e all’architettura, ponte tra passato e futuro, che ora diventa sempre più cosmopolita.

Ad illuminare la front row della futuristica sfilata, la “Vuitton Squad” al completo: dopo aver calcato insieme il red carpet del MET solo pochi giorni prima, infatti, ecco che tornano a sostenere l’estro creativo di Nicholas Ghequière importanti star e amici, tra cui Joe Jonas e Sophie Turner, Emma Stone, Alicia Vikander, Michelle Williams, Willow Smith, Mark Ronson, Lèa Seydoux, Laura Harrier e tanti altri.



Potrebbe interessarti anche