Leggere insieme

L’usignolo

Marina Petruzio
23 Giugno 2019

L’usignolo”, edito da Carthusia, è il secondo titolo della collana Di fiaba in fiaba, illustrato da Elena Ceccato. Una collana di fiabe e leggende classiche che qui indossano abiti nuovi, come recita il comunicato stampa, con grandi illustrazioni e testi brevi, pensati per avvicinare i più piccoli alla magia delle narrazioni senza tempo.

E di abiti è giusto parlare perchè Elena Ceccato ne fa una ricostruzione molto particolareggiata senza risparmiarsi in decori, resa dei tessuti broccati e accessori, ognuno disegnato con pazienza e cura del dettaglio. La ricerca sull’abito dell’antica Cina, lo studio dei colori, è tangibile e fa parte della fascinazione dell’albo: la cordicella che trattiene il coprispalle sfrangiato del pescatore a ricordare le sue bellissime ali, il profilo di seta e l’alamaro giallo oro che chiudono una camicia azzurro ceramica, la tunica di seta riccamente decorata dell’imperatore, le sue mani alle cui dita splendono anelli dalle pietre preziose, il soprabito verde delle guardie imperiali austero ma morbido, ricco di pieghe per accompagnare, nella possibile lotta, i roteanti movimenti del kung-fu in opposizione a quello sontuoso ed elegante del luogotenente, con ampie maniche e mantello ricamato, il bellissimo kimono da camera dell’imperatore, di quel blu così profondo che solo la seta sa rendere così morbido. Quel gengivino blu a profilo di quella coreana bianca che pare profumare di pulito e di stiro, la delicatezza di quel bottoncino a perla posto proprio al centro. O il grembiule bianco, di lino, allacciato con un nodo sul retro, di chi veste i panni umili del lavoro in cucina e dove quel bianco fa da contraltare a un giallo e a un rosa che paiono di memoria fiamminga. Non solo Elena Ceccato inquadra perfettamente un’epoca ma regala ai bambini a cui è diretto l’albo il prezioso dono del contesto, quella magia che rende possibile una fiaba.

L’altro elemento che distingue la rivisitazione di una fiaba nota, sono qui i personaggi. Animali che popolano realmente la Cina, musi perfettamente disegnati su corpi d’uomo: il panda maggiore, il bellissimo imperatore; l’usignolo comune, prodigioso uccello dal meraviglioso canto che fece commuovere l’imperatore fino alle lacrime, amico fidato e fedele; entello del Nepal, la gru della Manciuria, l’elegante pescatore; macaco tibetano, gatto di Pallas; le tigri, bellissime le loro teste poggiate su un corpo vestito del tutto umano; l’anatra mandarina dal ciuffo colorato; l’ibis crestato, il gibbone dalle guance bianche e il leopardo della Cina settentrionale sono i protagonisti di una delle più belle doppie pagine del libro. E poi ancora, e sarà divertente riconoscerli, cercarli e nominarli.

La differenza tra illustrare la rivisitazione di una fiaba e renderla un progetto interessante oltre le parole e la trama conosciuta sta nella ricerca che fa di una semplice illustrazione agli occhi di tutti, un pensiero elegante che nasce dalla propria passione che si desidera trasmettere a chi leggerà e sfoglierà il libro.

In ultimo, un accenno ai colori che occupano così tanta parte dell’albo. Anche in questo Elena Ceccato non si risparmia, da un azzurro cielo sul quale si stagliano i ciliegi in fiore che inquadra subito il luogo del dove, al blu soffuso dell’acqua la notte, un blu che copre le foglie e addormenta lo squillante colore dei frutti rischiarato solo da un bianco di luna. I solari gialli che virano verso i rossi arancioni delle lacche e dei colonnati del palazzo dell’imperatore. I verdi e i gialli dei giardini, l’oro del salone reale quasi abbagliante, il prezioso salone rosa antico, sino al blu della ceramica cinese, della notte che si stende su tutto l’impero, sui giardini del palazzo, sul kimono dell’imperatore e nella sua camera. Luoghi dove aggiungere i propri personaggi e farli muovere in una storia che acquista di volta in volta un tono familiare, giocoso e indimenticabile.

 

L’usignolo
una fiaba di Hans Christian Andersen
illustrata da Elena Ceccato
editore Carthusia
collana Di fiaba in fiaba
euro 15,90
età di lettura: per tutti



Potrebbe interessarti anche