Destinazioni

Magici e gustosi: i 10 mercatini di Natale più belli d’Europa

Cecilia Dardana
12 dicembre 2017

È scattato da poco il conto alla rovescia per i giorni che mancano a Natale e l’atmosfera si fa di giorno in giorno più intensa. Il clima natalizio e festoso invade le città, luci e addobbi decorano le strade, le tazze fumanti di cioccolata calda e di vin brulè scaldano le mani e il cuore.

E in questo conteso di gioia e allegria che il Natale porta con sé, non si può non parlare dei mercatini natalizi, ormai diventati una tradizione in molte città italiane ed europee. Appuntamento imperdibile per alcuni, uno dei peggiori incubi per altri. È innegabile però che i mercatini di Natale sono un’ottima occasione per trovare qualche regalino, per immergersi nella tradizione e cultura di un Paese, per assaggiare prodotti tipici, ma soprattutto sono un’ottima scusa per salire su un aereo e trascorrere qualche giorno in una città che si è sempre sognato di vedere.

E allora scopriamo insieme quali sono i 10 Mercatini di Natale più belli d’Europa!

  • Last but not least, Francoforte. Qui, dal 27 novembre al 22 dicembre, i mercatini dell’avvento trovano spazio sia nel centro storico che sul lungo fiume. Inutile dire che pranzerete e cenerete a suon di panini con wurstel e crauti, accompagnati dalle immancabili patatine fritte…ma la dieta è rimandata a dopo le feste!

  • In fatto di mercatini natalizi, noi italiani dovremmo essere orgogliosi. Tantissime città d’Italia celebrano questa tradizione ma il primato se lo aggiudica l’Alto Adige: non solo Bolzano, ma anche Brunico, Merano e Bressanone sono dei veri e propri punti di riferimento per le compere di fine dicembre. Vin brulé, zelten con canditi e abeti decorati a ogni angolo fanno di queste città delle attrazioni in grado di catalizzare turisti da ogni parte dello Stivale e d’Europa. Se siete nei paraggi avete tempo dal 24 novembre al 6 gennaio per farci un salto.

  • Tra le capitali dei mercatini di Natale c’è senza ombra di dubbio Dresda, il cui Striezelmarkt è una vera e propria istituzione: dal 29 novembre al 24 dicembre, qui lo spazio dedicato alle bancarelle è di oltre un chilometro e mezzo, tanto che la città tedesca quasi si trasforma in un grande villaggio invernale. E se foste in zona e aveste qualche giorno in più a disposizione, andate a Berlino: anche qui, l’atmosfera è davvero magica!

  • Quando si parla di mercatini, a Zurigo c’è solo l’imbarazzo della scelta. In totale, gli spazi dedicati alle compere di Natale sono ben quattro, di cui uno, all’interno della stazione centrale, è il più grande mercatino di Natale coperto d’Europa. Perdetevi tra le bancarelle con ogni sorta di idea-regalo e, soprattutto, lasciatevi deliziare dalle prelibatezze culinarie. Avete tempo fino al 24 dicembre!

  • Per chi non si fa intimidire dal freddo, Stoccolma è una tappa obbligata. Qui, dal 18 novembre al 23 dicembre, i mercatini di Natale riscalderanno anche i più freddolosi. Nel cuore della città vecchia l’atmosfera è una vera favola: pan di zenzero, dolciumi di ogni sorta e bicchieri di glögg bollente – la bevanda tradizionale svedese – vi terranno compagnia anche nelle serate più gelide!

  • Anche la Lettonia ha da dire la sua sui mercatini di Natale: a Riga, la capitale del Paese, l’evento è tutto improntato alla tradizione locale. Dal 26 novembre al 7 gennaio la città si riempie di bancarelle con pezzi di artigianato, gioielli in argento, giocattoli in legno e, anche in questo caso, un vasto assortimento di specialità locali come le mandorle tostate e il miele lettone. Ce n’è per tutti i gusti!

  • A Edimburgo il freddo si combatte a colpi di whisky. Infatti, anche la capitale della Scozia non sta a guardare quando si tratta di far festa: qui, i mercatini di Natale sono ben cinque: dal 17 novembre al 7 gennaio correte al tradizionale Highland Village Christmas Market, il più celebre di tutti, dove potrete fare incetta di prodotti tipici scozzesi e godervi uno dei tanti eventi che vengono organizzati per l’occasione.

  • Famosa principalmente per l’Oktoberfest, Monaco di Baviera è in grado di stupirci anche quando si parla di mercatini natalizi. Dal 27 novembre al 24 dicembre la città si anima nuovamente con piogge di addobbi per le celebrazioni e un imponente albero di Natale. Anche qui, le salsicce arrostite sono imprescindibili, così come il giro dei presepi allestiti nelle chiese del centro: un mix tra sacro e profano che accontenterà tutti!

  • Nonostante non sia tra i più conosciuti, anche il mercatino natalizio di Annaberg-Buchholz, in Sassonia, merita una visita. A circa 90 chilometri da Dresda, questa cittadina spesso innevata, accoglie i visitatori con una piramide natalizia e i suoi oggetti intagliati in legno. Se foste in zona, dall’1 al 23 dicembre, non perdetevi la sfilata delle corporazioni dei minatori, l’evento più seguito di tutto il periodo!

  • I ponti si illuminano, la città dei pescatori svetta dall’alto, e le piazze più famose di Budapest sono un brulicare di persone e un tripudio di colori e sapori. La capitale dell’Ungheria sfoggia il suo vestito più bello proprio sotto Natale, quando la celebre Piazza Vörösmarty viene avvolta dalle luci dell’albero di Natale e del presepe: una meraviglia! Avete tempo dal 10 novembre al 31 dicembre.


Potrebbe interessarti anche