News

#MakeAPromise: Louis Vuitton (ancora) in prima linea per Unicef

Martina D'Amelio
24 Febbraio 2020

Louis Vuitton presenta il nuovo braccialetto Silver Lockit, disegnato da Virgil Abloh, il direttore creativo delle collezioni maschili. Un accessorio fashion e solidale, per supportare Unicef.

Attraverso la campagna #MakeAPromise, la Maison s’impegna nel sensibilizzare e finanziare l’organizzazione per il sostegno di tutti i bambini. Acquistando il braccialetto, i clienti hanno l’opportunità di garantire l’accesso all’acqua, ai servizi igienico-sanitari, all’alimentazione, all’istruzione, alla salute e ai servizi di protezione per tutti i minori che vivono in condizioni disagiate, dalla Siria all’Egitto, fino alla Giordania, al Libano, Iraq e Turchia.

Solo l’ultimo capitolo di una collaborazione che va avanti con successo dal 2016: ispirati alla collezione primavera-estate 2020 di Virgil Abloh, i nuovi Silver Lockit sono disponibili in quattro colori, nero, arancio, verde celadon e blu, con punte di giallo. Il prezzo? 390 euro, di cui 100 sono devoluti al fondo delle Nazioni Unite nel fornire assistenza ai bambini.

Catene in argento, collegate da un cordoncino colorato, e un ciondolo a forma di lucchetto con incisione del logo Louis Vuitton sono le caratteristiche del prezioso gioiello – soprattutto nel significato. Ispirato alla chiusura inviolabile inventata da Georges Vuitton nel 1901, il braccialetto è un simbolo di protezione, proprio a sigillo della promessa di aiutare i bambini in tutto il mondo. Dal suo lancio, la partnership ha raccolto quasi dieci milioni di dollari a favore di Unicef.

Per chi volesse contribuire, il braccialetto è già disponibile online e in oltre 150 negozi Louis Vuitton in tutto il mondo. Make a (fashion) promise…

 

 

 

 



Potrebbe interessarti anche