Cinema

Mamme eroine e tate dal cuore d’oro: Tully arriva al cinema

Chiara di Perna
21 giugno 2018

Squadra che vince non si cambia, dice il detto. E mai in questo caso fu più vero. Continua a gonfie vele la collaborazione tra il regista Jason Reitman e la sceneggiatrice Diablo Cody. I due, dopo aver ottenuto grandi successi con Juno e Young Adult, si cimentano in una nuova commedia dalle mille sfaccettature: Tully.

Nelle sale italiane dal 28 giugno, il film vede ancora una volta protagonista la splendida, seppur appesantita, Charlize Theron: l’attrice per poter ottenere il ruolo è infatti dovuta ingrassare di ben 15kg.

Se i tre film rappresentassero una trilogia sull’essere donna, Tully sicuramente sarebbe il finale perfetto della saga. La pellicola, infatti, racconta la stressante vita di una mamma con tre figli (di cui un neonato) ed esplora tutte le difficoltà e i retroscena della maternità.

Ad aiutare l’esausta Marlo (interpretata proprio dalla Theron), sarà il fratello Craig (Mark Duplass) che decide di regalarle l’aiuto notturno di una giovane tata. Ed è qui che subentra la Tully (Mackenzie Davis) del titolo: una giovane Mary Poppins pronta a prendersi cura dei bambini e soprattutto della loro sfinita mamma.

Nonostante la diffidenza iniziale da parte di Marlo per i modi di fare di Tully, con il passare del tempo, tra le due nascerà una splendida complicità e amicizia.

Tully può essere facilmente riconosciuta in un’amica, una madre, una nonna o una sorella. In effetti, potrebbe rappresentare una qualsiasi persona cara, pronta a farsi in quattro, per rimettere ordine nella vita incasinata di tante Marlo. Ed è immediato potersi immedesimare e riconoscere in una storia così vera da spalancare il cuore.

Un film che mostra tutti gli aspetti della maternità, fatta di alti e bassi, di momenti di gioia e momenti di crisi, di lavoro e famiglia, di stanchezza e soddisfazioni e soprattutto tanta realtà. Questa la chiave di lettura degli autori, che, per la prima volta, hanno scelto di trattare un tema così complesso e vicino alle famiglie di tutto il mondo. Sembra quasi di vivere una semplice giornata di routine familiare, quando, invece, proprio come succede nei film, una piacevole sorpresa scompiglia la vita dei protagonisti e risolve i problemi della quotidianità.

Chi non ha mai desiderato l’arrivo di Tully?


Potrebbe interessarti anche