Alberghi

Mandarin Oriental aprirà a Lucerna

Beatrice Trinci
7 Gennaio 2020

A fine di un ambizioso progetto di ristrutturazione, sorgerà entro il 2020, sulle calme sponde del lago di Lucerna, il nuovo Mandarin Oriental, negli spazi dell’ex Hotel Palace.

Aperta per la prima volta nel 1906, l’iconica struttura svizzera ha lasciato posto a quello che si preannuncia essere un complesso alberghiero di lusso da mille e una notte. Nello specifico, il restyling multimilionario coinvolgerà camere e suite, ristoranti e bar, nonché la lobby e le aree verdi, dal suggestivo dehors ai giardini che circondano l’edificio.

Una volta inaugurato, il Mandarin Oriental Palace Luzern offrirà alla clientela più ricercata 146 tra camere e suite con viste mozzafiato sul lago e sui monti circostanti. Non solo: alle esclusive zone riservate alla ristorazione si affiancheranno eleganti stanze adibite a meeting room, ma anche una raffinata Spa, una palestra e un’area wellness.

“Siamo entusiasti dell’apertura di un nuovo hotel in Svizzera, che andrà ad aggiungersi al nostro portfolio europeo, affiancando il Mandarin Oriental Geneva – ha dichiarato James Riley, Group Chief Executive di Mandarin Oriental Hotel Group – Il Lago di Lucerna è riconosciuto tra le migliori mete turistiche svizzere per i viaggiatori luxury e ora ospiterà una delle proprietà più esclusive del Paese, potendo così offrire l’esemplare servizio per cui Mandarin Oriental si contraddistingue nel mondo”.

Il tutto incastonato in un pittoresco panorama, dove lo specchio d’acqua si mescola al fascinoso profilo delle Alpi. Per una vacanza a ritmo di lusso, natura e relax.

 

 



Potrebbe interessarti anche