News

Manuel Facchini al rilancio di Byblos

Martina D'Amelio
10 aprile 2018

Una nuova società, un nuovo brand, un nuovo board: Byblos è pronta al rilancio, guidato dalla “mente” Manuel Facchini. Un percorso di riposizionamento che parte dall’heritage e vira verso una maggiore contemporaneità.

A partire da aprile, la neonata Byblos srl ha assunto il controllo diretto dei marchi Byblos e Manuel Facchini; alla guida creativa di entrambi, proprio il fondatore Manuel Facchini, che a questo punto sarà coinvolto sia a livello manageriale come amministratore unico che in veste di designer delle collezioni del gruppo (in precedenza, Byblos era sotto il controllo della Swinger International, azienda della famiglia Facchini capitanata dal fratello di Manuel).

L’obiettivo? Riposizionare i suoi brand nel mondo dell’affordable luxury e sui mercati internazionali: proprio a questo scopo, Enrico Vanzo, ex Giorgio Armani e Tommy Hilfiger, è stato nominato direttore generale di Byblos srl. A lui sarà affidato lo sviluppo di ambo le label e la loro crescita e diffusione a livello retail, con un’attenzione particolare a Manuel Facchini, il marchio d’élite del gruppo.

E per festeggiare il rilancio globale, Byblos srl si prepara a festeggiare a settembre, quando il brand tornerà a sfilare finalmente in passerella durante la settimana della moda di Milano, con uno show co-ed uomo e donna.

Ma non è finita qui: al contempo, il gruppo sta lavorando al lancio di un nuovo marchio che debutterà con la collezione primavera-estate 2019 a metà maggio, il quale comprenderà abbigliamento e accessori uomo e donna (a differenza degli altri brand, che vengono prodotti soprattutto all’estero, questo sarà realizzato per oltre il 50% in Italia).

Attualmente, Byblos conta un giro d’affari di circa 15 milioni. Ma per crescere sarà necessario espandersi geograficamente: il piano industriale punterà inizialmente all’Europa, per poi virare verso l’Europa dell’Est e il Middle East, l’Asia Pacific e infine l’America. Il futuro? Intenso.


Potrebbe interessarti anche