News

Marc Jacobs abbandona Marc Jacobs?

Martina D'Amelio
5 febbraio 2018

Tempo di cambiamenti in casa Marc Jacobs: dopo la fusione della main line con la seconda linea Marc by Marc Jacobs, oggi Lvmh affida il contemporary a John Targon. Un nuovo step nel processo di rilancio, mentre si rafforza sempre di più l’ipotesi dell’abbandono della guida creativa da parte dello stesso Marc Jacobs.

Non è ancora chiaro il ruolo che Targon, direttore creativo e co-foondatore del marchio Baja East, occuperà all’interno dell’azienda, né se lavorerà o meno a fianco dello stilista a capo del ready-to-wear. Sembra però che sia pronto a trasferirsi nelle fila del marchio americano nell’orbita del gruppo francese con tutto il suo team. Lo scopo? Fare un passo indietro e riportare in auge quella che è sempre stata la linea più redditizia sul campo delle vendite, ovvero quella Marc by Marc Jacobs lanciata nel 2001 e chiusa 2 anni fa, caratterizzata da prezzi decisamente più accessibili (si parla di ricavi retail più che dimezzati dal 2015 a oggi).

Il futuro del brand si fa davvero incerto, soprattutto dopo che hanno iniziato a circolare voci insistenti su un possibile abbandono dello stesso Marc Jacobs. Intanto Targon è stato voluto dal ceo Eric Marechalle proprio con l’obiettivo di ridare respiro alla label, a partire dal rilancio del contemporary.

Il designer porta in Marc Jacobs un’esperienza maturata nell’ufficio stile e nel settore delle vendite, con ruoli di spicco da Céline e Burberry. Basterà?


Potrebbe interessarti anche