News

Marc Jacobs in difficoltà

Martina D'Amelio
10 gennaio 2018

La sfilata ss18 di Marc Jacobs

Marc Jacobs non sembra navigare in buone acque: rumors danno per certa la chiusura della boutique londinese del brand in Mount street. E altri negozi europei sarebbero sul punto di abbassare le saracinesche.

Aperto nel 2007, lo shop di Mayfair del marchio nell’orbita di Lvmh secondo Bof si prepara a serrare i battenti perché il brand sarebbe in difficoltà. Il management di conseguenza starebbe pensando di ridurre la propria presenza in Europa. Nonostante lo shut down, la griffe resterà presente in Uk nei negozi multimarca come Selfridges e Harvey Nichols. A oggi la rete di vendita di Marc Jacobs comprende quattro negozi a insegna Marc Jacobs (di cui uno a Parigi in Rue Saint Honoré, che dovrebbe rimanere aperto), una libreria Bookmarc e quattro outlet negli Stati Uniti, oltre a negozi e punti vendita internazionali in Paesi come Giappone, Malesia e Cina.

L’esterno del negozio Marc Jacobs in Mount street

Le nuove chiusure – che a quanto pare si susseguiranno nei prossimi mesi – sono solo le ultime in ordine di tempo per il marchio, che negli ultimi quattro anni ha eliminato tutti i negozi Marc by Marc Jacobs in seguito all’unificazione della linea con la main nel 2015. La razionalizzazione retail si inserisce in una più ampia ristrutturazione per la label, che avrebbe iniziato a subire perdite dal momento in cui il suo fondatore e designer ha abbandonato il ruolo di direttore creativo da Louis Vuitton alla fine del 2013.

L’unico settore in positivo? Marc Jacobs Beauty, che fa parte dell’incubatore Kendo controllato da Lvmh, insieme alla linea di profumi – che continuano a generare entrate significative.


Potrebbe interessarti anche