Fotografia

Martin Parr: l’universo della Gucci Cruise 2018 diventa un libro da collezione

Elisa Monetti
10 Dicembre 2018

Dall’advertising all’editoria: il lavoro di Martin Parr per Gucci diventa un libro.

In occasione della sfilata per la Gucci Cruise 2018, la Maison fiorentina ha ingaggiato il fotografo documentarista britannico per regalare ai propri modelli vivida spontaneità. Un compito perfettamente nelle corde del fotografo, celebre per i suoi colori saturi e il suo occhio ironico.

Da tale occasione è nato “WORLD (The Price of Love)”, un prezioso volume distribuito da IDEA e realizzato in un limitato numero di copie – 1000 per l’esattezza –, disponibili sul sito dell’editore e in alcune location selezionate, come il Gucci Garden di Firenze e il Gucci Wooster di New York, oltre che a Londra, Tokyo, Los Angeles e Singapore.

Location di tutti gli scatti, l’Intercontinental Carlton Cannes hotel e il Carlton Beach Club, due istituzioni del turismo chic in Costa Azzurra. Ritratti in tali ambienti i modelli Gucci diventano all’obiettivo di Parr, uomini e donne elegantemente sedotti dalla vanità del relax, perennemente in circolo sull’inconsistente giostra del turismo balneare. Nel libro alle foto di modelli si affiancano immagini di anonimi turisti, immortalati nel perfezionare una già perfetta abbronzatura o nel mangiare un gelato. Nessuna aspra critica ad avvelenare le immagini dell’artista, solo il suo pungente umorismo di tanto in tanto puntellato di satira.

Un progetto che, come sempre più spesso accade, va a sfumare il confine tra moda e arte, esplorando collaborazioni sempre capaci di sorprendere il pubblico. Un sistema che, mentre si mantiene fedele alle identità messe in gioco, è capace di creare tre volte valore: per l’artista, per la Maison e per la stessa campagna.

 

WORLD (The Price of Love), Martin Parr per Gucci, editore IDEA.


Potrebbe interessarti anche