Letteratura

McDonald’s UK: cheesburger, patatine e…libri per bambini!

staff
15 gennaio 2012

In Gran Bretagna il colosso del fast food McDonald’s ha deciso di aprirsi ad un sano buonismo culturale. Junk food e cultura vi sembrano un’accoppiata insolita?
Ebbene, dal 12 gennaio fino al 7 febbraio dentro al menù dedicato ai più piccoli, l’Happy Meal, si potranno trovare libri, anziché i classici giocattolini in pura plastica.
Riproponendo una strategia di marketing che in Svezia ha già ottenuto degli ottimi risultati in termini di vendite, l’azienda americana ha firmato un accordo con l’editore Harper Collins: in questo modo 9 milioni di copie della fortunata serie per bambini “Mudpuddle Farm”, che ha come protagonisti gli animali di una fattoria, accompagneranno cheesburger, bocconcini di pollo e patatine fritte. A rendere ancor più allettante la promozione, verranno abbinati anche simpatici pupazzetti che aiuteranno i genitori a leggere ed interpretare le storie dei libri.
L’iniziativa è stata accolta da lodi d’approvazione, ma anche da aspre polemiche, per le quali l’autore di “Mudpuddle Farm”, l’inglese Michael Morpurgo, non mostra alcuna preoccupazione. In un’intervista rilasciata per l’Independent ha dichiarato: «È così importante avvicinare i bambini ai libri e all’amore per la letteratura che se questo inizia in un McDonald’s, per me va bene».
Nello specifico i titoli della serie abbinati agli Happy Meal saranno: “Mossop’s Last Chance”, “Albertine, Goose Queen”, “Pigs Might Fly!”, “Jigger’s Day Off”, “Martians at Mudpuddle Farm” e “Mum’s the Word”.

Non ci resta che attendere il responso dei più piccoli, sperando che trovino la proposta letteraria di loro gusto. Ma soprattutto più appetitosa di cibo spazzatura, bevande iperzuccherate e conservanti a volontà.

 

Virginia Grassi


Potrebbe interessarti anche