News

Meghan Markle: da editor a stilista, il passo è breve

Martina D'Amelio
2 Agosto 2019

Meghan negli studi di Smartworks a gennaio 2019

Sarà Meghan Markle a firmare la prossima edizione di di Vogue Uk, ma questo lo sapevamo già. In vista del September Issue più atteso di sempre, fioccano le indiscrezioni sul suo contenuto: tra questi, quello che vede la Duchessa nei panni di stilista.

La moglie del Principe Harry sta infatti lavorando a una capsule collection di abiti workwear che sarà distribuita nei colossi british del retail Marks & Spencer, John Lewis e Jigsaw, disegnata a 4 mani con l’amica di lunga data e designer Misha Nonoo. Il tutto, per beneficenza: per ogni capo venduto ne verrà regalato uno alle giovani sostenute dall’associazione Smartworks, che si occupa di trovare un lavoro alle donne in difficoltà.

La notizia arriva direttamente dall’account IG @sussexroyal: Meghan ha messo tutte le sue attenzioni in questa realtà sostenuta dalla casa reale. Risale a gennaio 2019 la sua visita all’associazione di cui è diventata madrina e testimonial, aiutando così a raddoppiare in un solo un anno il numero di donne aiutate da Smartworks (un altro risultato del celebre “effetto Meghan”).

La collezione sarà lanciata entro la fine del 2019 e sembra che proprio che sarà il numero di Vogue di cui Meghan è guest editor a presentarla ufficialmente.

È la prima volta che Meghan disegna una linea di abiti in veste di Altezza Reale: ai tempi di Suits aveva presentato una collezione per il retailer canadese Reitmans. C’è da credere che questa volta sarà tutto diverso: chi non vorrebbe indossare i panni di Meghan per lavorare? Il sold out è assicurato al pari dei malumori della Regina…