Gossip

Meghan Markle: la spesa folle per la cameretta del futuro royal baby

Beatrice Trinci
2 Aprile 2019

Ci siamo, un nuovo royal baby è pronto a fare il suo ingresso a Buckingham Palace: ormai è questione di poche settimane prima che Meghan Markle dia alla luce il tanto atteso primogenito. Che sia un maschio, una femmina o una coppia di gemelli – come da tempo si vocifera – ancora non si sa, mentre è sicuro e tangibile invece il polverone di polemiche che hanno investito la duchessa di Sussex a causa dell’esorbitante cifra che avrebbe speso per corredare al meglio la futura cameretta del pargolo in arrivo.

In fondo non è la prima volta che la moglie di Harry fa parlare di sé, soprattutto quando si tratta dei vizi da principessa, potremmo dire, che spesso si concede: non dovremmo dunque stupirci del fatto che Meghan abbia deciso di non badare a spese per la stanza del piccolo, riempendola di accessori e suppellettili all’avanguardia.

Ma di che cifre parliamo, esattamente? Sembra proprio che gli sposini abbiano speso 175 mila euro per completare la cameretta, una cifra folle ma secondo loro indispensabile per il benessere del bambino. Oltre agli arredi moderni e lussuosi, declinati nei toni del bianco e del grigio per mantenere la stanza neutra (dato che il Principe non ha voluto conoscere il sesso del nascituro), una fonte vicina alla famiglia reale, inoltre, ha fatto sapere che la Markle ha deciso di installare uno schermo che proietta immagini rilassanti, del valore di circa 30 mila euro. Non solo: la camera godrà anche di un nuovissimo impianto di insonorizzazione per far godere all’infante del massimo silenzio, per un riposo idilliaco.

Spese pazze che, oltre a sconcertare i tanti fan della coppia, faranno probabilmente storcere nuovamente il naso alla Regina Elisabetta. Eppure la disapprovazione di Sua Maestà non sembra tangere l’ex attrice di Suits, che si sarebbe inoltre detta interessata a voler assumere Elton John, storico amico di famiglia, come insegnante di musica per il royal baby!



Potrebbe interessarti anche