Arte

México, la Mostra Sospesa arriva a Genova

Elisa Monetti
10 Agosto 2019

David Alfaro Siqueiros, Zapata, Studio per il murale del castello di Chapultepec, 1966

A Genova inaugura una mostra davvero unica per la sua storia e per le testimonianze artistico culturali che espone: “México. La pittura dei grandi muralisti e gli scatti di vita di Diego Rivera e Frida Kahlo”. Ospitata a Palazzo Ducale fino al 9 settembre, la storia di México affonda le sue radici indietro nel tempo.

Era il settembre del 1973, la mostra sarebbe dovuta inaugurare di lì a pochi giorni nelle sale del Museo delle Belle Arti di Santiago del Cile quando, in un violento 11 settembre, il generale Pinochet guidò il colpo di stato che ribaltò il legittimo governo di Allende, aprendo 17 lunghi e dolorosissimi anni di dittatura militare. Le opere in quelle terribili ore erano già allestite in mostra e fu con non poca fortuna che sopravvissero alla violenta incursione dei militari in città. Fu l’ambasciatore messicano di Santiago ad adoperarsi per il loro rimpatrio, organizzando quel ponte aereo che, insieme a numerosi esuli della rivoluzione, le avrebbe portate in salvo in patria.

Diego Rivera, Bambino con pulcino, 1935

Solo 40 anni dopo, nel 2015, la mostra sospesa (“l’èxposicion pendiente”) è potuta tornare a Santiago, per cominciare da lì il suo tour internazionale attraverso Argentina, Perù e, oggi, Italia.

Sono circa 70 le opere esposte e portano le firme dei tre massimi esponenti di quella che è stata una delle correnti artistiche più importanti della storia del Messico: il muralismo. José Clemente Orozco, Diego Rivera e David Alfaro Siqueiros sono loro i tre protagonisti, gli artisti che sono stati capaci di portare alla ribalta uno stile unico, profondamente fuso la propria cultura messicana, una narrazione del proprio popolo fatta tramite immagine, pennello e colori.

México non è che l’incontro di tre grandi mostre monografiche, una per autore, che ne approfondiscono le principali opere: Siqueiros tra l’impegno politico e l’astrazione, Rivera in una cavalcata tra tutte le sue epoche artistiche, dal cubismo al realismo, Orozco dal periodo newyorkese a quello della rivoluzione fino a giungere ai suoi celebri ritratti.

Nickolas Muray, Frida e Diego. San Ángel, 1938

Infine, un’intera sezione è dedicata ad una raccolta fotografica che documenta la ormai celeberrima vicenda artistica e sentimentale che ha unito Diego Rivera e Frida Kahlo.

Una mostra incredibile che raccoglie tre maestri ancora fortemente attuali, il loro amore per la patria e l’immortale passione per l’uomo e la società.

 

 

México. La pittura dei grandi muralisti e gli scatti di vita di Diego Rivera e Frida Kahlo
23 maggio 2019 – 9 settembre 2019
Palazzo Ducale, piazza Matteotti 9, Genova
Orari: Da martedì a domenica 10.30 – 20.00, giovedì 10.30 – 22.00, lunedì chiuso



Potrebbe interessarti anche