News

MFW: tutte le nuove aperture della settimana della moda

Martina D'Amelio
18 Settembre 2019

La facciata del nuovo store di Simonetta Ravizza a Milano

Non solo sfilate: la Milano Fashion Week è anche il momento migliore dell’anno per inaugurare nuove boutique. Lo sanno bene i marchi moda italiani e non, che proprio in questi giorni aprono le porte dei loro negozi milanesi, sulla scia di Uniqlo, appena sbarcato in città.

La vetrina più ambita: il Quadrilatero. Da segnare in agenda gli opening che si preannunciano a tutto glamour nella zona più hot della città. A partire dalla rinnovata boutique di via della Spiga 2 by Dolce & Gabbana. 920 metri quadrati su 3 piani per 12 vetrine: un omaggio alle radici del brand firmato Eric Carlson (Carbondale), i cui livelli  ospitano le collezioni donna di abbigliamento, accessori, gioielleria e orologi. Poco più in là, in via Montenapoleone 13, Tod’s si prepara a festeggiare ufficialmente il nuovo store il 21 settembre. 1400 metri quadrati pensati in strategia omnichannel, per attrarre nuovi clienti e rinnovare la visione del brand.

Gli interni dello store di Simonetta Ravizza

Chiavi anche per Simonetta Ravizza: la regina delle pellicce sbarca in via Santo Spirito 13, in un antico palazzo neoclassico adibito ad hoc con l’architetto Matteo Crippa. Pavimenti di marmo nero venato, pareti a foglia d’oro e lacca lucida per i soffitti, armadi in pelle nera e un divano centrale che rende omaggio al genio di Andy Warhol contraddistinguono gli interni. L’opening di questo elegantissimo spazio si terrà il 20 settembre, nel pieno della MFW. C’è chi punta sulla storia: è il caso di Fedeli, il brand made in Italy nato nel 1934, che ha appena inaugurato lo store in via San Pietro all’Orto 26. Legni, mobili antichi, ricordi d’infanzia di Gigi Fedeli accoglieranno i clienti in un’atmosfera familiare. Come a casa. Anche le scarpe prendono piede nel Quadrilatero: la marchigiana L’Autre Chose, fresca dell’acquisizione di Giannico, apre il suo flagship store in via Croce Rossa angolo via Alessandro Manzoni.
E dopo 5 marchi del Made in Italy, ecco arrivare da Oltreoceano anche Canada Goose: il brand di outerwear di Toronto ha scelto via della Spiga 10 come sede del suo primo monomarca italiano. Il negozio, il secondo in Europa dopo quello di Londra, si sviluppa su una superficie di 400 metri quadrati e offre persino una cold room, un camerino con una tecnologia di controllo climatico (-25 gradi), dove provare i parka nel loro habitat naturale.

Gli interni dello store londinese di Msgm, riproposti nello spazio milanese

Duomo e dintorni. Il Quadrilatero non è l’unica zona a essere interessata da nuove aperture durante la fashion week. Proseguendo verso il Duomo, ecco che si staglia il nuovo polo a stelle e strisce appena inaugurato da Tommy Hilfiger, in via Orefici 11-12. Lo spazio, che si estende su 435 metri quadrati, è il terzo collocato nel cuore della città meneghina, dopo quello di piazza Oberdan e Citylife. Il casualwear del designer americano non è l’unico a sbarcare nei dintorni delle guglie: il prossimo 26 settembre Champion inaugurerà il suo primo store milanese in via Cordusio. Il nuovo Champion Premium Store si estenderà su una superficie di 150 metri quadrati e riprenderà il concept internazionale dei punti vendita di Amsterdam e Londra. Un regalo per il 100° anniversario del brand anni Ottanta, in pieno revival. Tornando ai brand italiani, MSGM, il marchio fondato da Massimo Giorgetti nel 2009, festeggia il suo 10° anniversario proprio durante la settimana della moda con l’inaugurazione dello store di via Broletto angolo via del Lauro (Brera), completamente rinnovato nel concept e negli spazi. L’opening è previsto per il 21 settembre: circa 440 metri quadri, suddivisi su due livelli, in quella che prima era una banca. Le pareti in cemento esistenti, il vecchio corrimano, la parete in ceppo lombardo e le lastre in pietra del pavimento incontrano materiali più vicini alla modernità del brand, come l’acciaio a specchio, materiali plastici, led, monitor e vetro colorato: un progetto messo a punto dallo stilista con lo studio di architettura ML di Milano e della designer olandese Sabine Marcelis. In via Ponte Vetero 18 il 21 settembre invece approda John Richmond, che sceglie la MFW per rilanciarsi.

Gli interni dello store Fedeli

Mentre è Corso Venezia 2 l’indirizzo scelto da La Martina per presentare la sua Experience Lounge, uno spazio unico di circa 300 metri quadrati. Più di uno store, assicurano dai vertici: uno spazio interamente dedicato al suo pubblico dove vivere un’esperienza d’acquisto coinvolgente ed emozionante. Il negozio ospiterà infatti una serie di eventi e attività esclusive, nate in collaborazione tra La Martina e altri brand partner, con l’intento di offrire al consumatore la possibilità di vivere uno spazio dal mood energico e dal design moderno e contemporaneo. Non solo capi delle collezioni del brand, ma anche vini pregiati Pernod Ricard, succhi 100% naturali Babasucco e health living Dahlia Design, Caprotti Luce e Ego Luce. Infine, anche i multibrand mettono ancora più solide radici. È il caso di Antonioli, che nonostante venda anche (bene) online, amplia lo store concept sui Navigli, con una superficie complessiva di 700 metri quadrati.



Potrebbe interessarti anche